Premio Confindustria-AISEM, tra le quattro PMI italiane più innovative anche una napoletana

Premiata Officina Elettronica SPA, s.r.l. per K-Place (dispositivo sensore per la rilevazione di piazzola occupata, contatore veicoli transitati e loro direzione)

Sono quattro le PMI da tutta Italia che hanno ricevuto il “Premio Innovazione Confindustria-AISEM” durante la XX edizione della Conferenza Nazionale della Associazione Italiana Sensori e Microsistemi (AISEM), organizzata da ENEA, Università di Napoli “Federico II” e Confindustria Campania.

Premio AISEMLe PMI premiate sono: Let’s – Webearable Solutions srl (L’Aquila, Abruzzo) per il prodotto Let's T-Shirt (una tecnologia che permette di trasformare i normali capi di abbigliamento tecnico-sportivi di origine tessile in dispositivi indossabili di rilevazione e monitoraggio di parametri bio-vitali); Scent srl (Ferrara, Emilia-Romagna) per Scent A1 (dispositivo in grado di identificare la differenza tra esalazioni prodotte da campioni di feci di individui sani da quelle di soggetti affetti da tumore al colon retto (adenomi avanzati e tumori)); Officina Elettronica SPA, s.r.l. (Napoli, Campania) per K-Place (dispositivo sensore per la rilevazione di piazzola occupata, contatore veicoli transitati e loro direzione); Ecobioservices and Researches srl (Sesto Fiorentino, Toscana) per BioPARD - Pesticide Analytical Remote Detector (kit basato su sensori monouso associati a un rivelatore elettrochimico a controllo remoto per la determinazione rapida di pesticidi in campioni di cibo, acqua e suolo).

“Nella gran parte dei casi, si tratta di aziende che lavorano nel settore del benessere e che impattano in modo immediato sulla capacità di modificare in positivo la vita delle persone, nell’ambito di un mercato omogeneo, dal Nord e al Sud Italia, che cresce ad un ritmo del 30% all’anno e che nel 2017 ha raggiunto i 5 miliardi di euro”, spiega Girolamo Di Francia, responsabile del Laboratorio ENEA “Sistemi e applicazioni fotovoltaiche e sensoristiche”, presso il centro Ricerche di Portici.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tutte le 14 aziende candidate al premio, dal Trentino alla Sicilia, selezionate dai membri dello steering committee di AISEM, hanno avuto modo di illustrare il proprio prodotto durante la cerimonia di premiazione, che si è svolta alla presenza, tra gli altri, di Raffaele Velotta, della commissione spin-off dell’Università “Federico II”, del presidente dei giovani imprenditori di Confindustria Campania, Francesco Giuseppe Palumbo, del responsabile area Innovazione e Competitività di Invitalia, Luigi Gallo, e dell’assessore regionale all’Internazionalizzazione, Startup e Innovazione, Valeria Fascione. L’AISEM è un'associazione accademica fondata nel 1990 che riunisce ENEA, CNR e svariati atenei nazionali e che opera da circa 30 anni nel settore oggi comunemente chiamato “Internet of Things” (IoT).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza di De Luca: "Misure drastiche. Si blocca la movida"

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 28 settembre al 2 ottobre: tra proposte di matrimonio e figli legittimi e non

  • Lutto nel mondo del cinema e del teatro: è morta Rossella Serrato

  • Elettra Lamborghini: con Napoli è vero amore

  • Coronavirus, primo alunno positivo in Campania: chiusa la scuola

  • Coronavirus, record negativo di nuovi casi. De Luca: "Se continua così chiudiamo tutto"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento