menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Piscina Mirabilis

Piscina Mirabilis

La Piscina Mirabilis è la più grande cisterna romana di acqua potabile mai realizzata

Interamente scavata nel tufo ha la capacità di 12.000 metri cubi d'acqua, è alta 15 metri. Per visitarla basta recarsi a Miseno

A Miseno, costruita nel periodo Augusteo, sorge la Piscina Mirabilis, la più grande cisterna romana di acqua potabile mai realizzata. Interamente scavata nel tufo ha la capacità di 12.000 metri cubi d’acqua, è alta 15 metri, lunga 72 e larga 25 ed è ricoperta da una volta a botte sostenuta da 48 enormi pilastri cruciformi, disposti in quattro file, a formare cinque lunghe navate. 

A costruire la cisterna gli uomini della Classis Misenensis, divenuta Classis Praetoria Misenensis Pia Vindex, la più importante flotta dell’Impero Romano, che era ormeggiata nel porto di Miseno. Questa costituiva il serbatoio terminale dell’acquedotto augusteo (Aqua Augusta) che, dalle sorgenti di Serino (AV), con un tragitto di 100 chilometri, portava l’acqua a Napoli e nei Campi Flegrei.

Nella navata centrale è collocata una piscina limaria di 20x5 metri, profonda 1,10 metri, una vasca funzionale allo svuotamento e alla pulizia periodica della cisterna.

La Piscina rappresenta una meta imperdibile per trascorrere una giornata tra le bellezze storiche della nostra terra.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Vitamina E, Covid e sesso. Cosa sapere

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento