menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Indagine su Pegaso per una norma nella Legge di Bilancio: sequestri tutti illegittimi

Il Riesame ha accolto i ricorsi degli avvocati dei destinatari dei decreti di sequestro in quanto ha ritenuto assente il cosiddetto "fumus". Disposta la restituzione di tutto il materiale che era stato acquisito dagli investigatori

I vertici dell'Università Telematica Pegaso, tra cui il presidente Danilo Iervolino, risultano indagati dalla Procura di Napoli in una inchiesta che vuole far luce su un emendamento alla legge di Bilancio 2020 e sulla trasformazione dell'Università in società per azioni.

Sono state disposte dai pm ed eseguite dalla Guardia di Finanza anche delle perquisizioni, una delle quali è stata ieri ritenuta illegittima dal Tribunale del Riesame a cui si è rivolto il direttore scientifico della Pegaso, l'avvocato Francesco Fimmanò.

Sotto esame da parte degli inquirenti un articolo inserito nella legge di Bilancio 2020 che introduceva il regime fiscale e il nullaosta del Ministero alla modifica statutaria dell'Ateneo, dopo il parere "non negativo, di valore consultivo" ricevuto dal Consiglio di Stato.

Aggiornamenti

La dodicesima sezione del Tribunale del Riesame di Napoli ha ritenuto "illegittimi" tutti i sequestri eseguiti dalla Guardia di Finanza su disposizione della Procura di Napoli. Il Riesame ha accolto i ricorsi degli avvocati dei destinatari dei decreti di sequestro in quanto ha ritenuto assente il cosiddetto "fumus". Disposta la restituzione di tutto il materiale che era stato acquisito dagli investigatori.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento