menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La proposta dei Cinque Stelle: "Olio di Palma bandito dalla Campania"

"Grassi vegetali, contenuti negli snack e nei dolci, assieme a zuccheri, sodio, coloranti e conservanti, possono essere considerati tra i principali responsabili dell'obesità infantile", è l'accusa di Maria Muscarà

Alcuni esponenti del Movimento 5 Stelle hanno proposto una mozione per bandire merendine e snack in scuole, enti e ospedali della Campania.

A presentare la mozione la consigliera regionale Maria Muscarà: "Potremmo prevedere l'esclusione dagli appalti delle mense pubbliche di istituti scolastici, ospedali e aziende pubbliche, nonché dei distributori automatici in essi collocati, di ditte fornitrici di prodotti a base di olio di palma".

L'accusa di Muscarà: "Grassi vegetali, contenuti negli snack e nei dolci, assieme a zuccheri, sodio, coloranti e conservanti, possono essere considerati tra i principali responsabili dell'obesità infantile".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Vitamina E, Covid e sesso. Cosa sapere

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento