rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023
Offerte di lavoro

PNRR, a Napoli bando per 12 nuove posizioni lavorative

I requisiti richiesti e il link per presentare le candidature

l’INFN Istituto Nazionale di Fisica Nucleare ha pubblicato i bandi per il reclutamento del nuovo personale per i progetti PNRR: si tratta di 203 posizioni per laureate e laureati e per neodiplomati e neodiplomate. Le opportunità sono distribuite in molte sedi su tutta Italia e riguardano diversi profili per lavorare su progetti di punta per la ricerca scientifica di eccellenza, in un ambiente collaborativo e internazionale.

A Napoli l'INFN offre 12 posizioni da “tecnico di ricerca” e 11 posizioni da “tecnologo di ricerca” presso la sua Sezione di Napoli per lavorare su progetti di scienza di frontiera, a forte vocazione tecnologica, finanziati con il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR).

In particolare, si cercano 3 tecnici informatici, 4 tecnici elettronici, 5 tecnici meccanici, 6 laureati in discipline scientifiche con un background in computing e data analysis, e 5 laureati in fisica o ingegneria per lavorare negli ambiti dell’elettronica e della meccanica. I neoassunti potranno collaborare alle attività dei progetti CTA+, ICSC, TERABIT, ETIC, IRIS e KM3NET4RR.

I contratti, con una durata di 24 mesi, saranno assegnati tramite concorso pubblico. Per partecipare al concorso, sarà necessario inviare domanda al bando di proprio interesse disponibile a questo link: https://jobs.dsi.infn.it/index.php?tipo=Tempo%20Determinato.

Per lavorare presso la sezione INFN di Napoli, dovrete indicare la preferenza della sede nella domanda di partecipazione. 

CTA+, un progetto che incrementerà i ritorni scientifici e tecnologici associati al Cherenkov Telescope Array, l'osservatorio terrestre di prossima generazione per l’astronomia dei raggi gamma ad alte energie 

ICSC, il Centro Nazionale di Ricerca in HPC, Big Data e Quantum Computing, che svolge attività di R&D Ricerca e Sviluppo, a livello nazionale e internazionale, per l’innovazione nel campo delle simulazioni, del calcolo e dell’analisi dei dati ad alte prestazioni

TERABIT, Terabit Network for Research and Academic Big data in Italy, un grande progetto nazionale che si pone l’obiettivo di creare una sinergia fra tre infrastrutture strategiche per la rete e il calcolo (GARR-T, PRACE e HPC-BD-AI), svolgendo un lavoro complementare a quello del Centro ICSC

ETIC, un grande progetto di ricerca nazionale che supporterà lo sviluppo di Einstein Telescope, il rivelatore europeo di onde gravitazionali del futuro

IRIS, Innovative Research Infrastructure on applied Superconductivity, un’infrastruttura dedicata allo sviluppo di tecnologie superconduttive ad alta temperatura, sia per applicazioni civili, come cavi di connessione per il trasporto di energia elettrica, sia per la realizzazione di magneti per gli acceleratori di particelle di prossima generazione

KM3NET4RR, KM3 Neutrino Telescope for Recovery and Resilience (KM3net4RR), progetto dedicato al potenziamento del sito italiano dell’osservatorio sottomarino per neutrini KM3NeT, al largo di Capo Passero, in Sicilia

Di seguito il comunicato stampa, mentre i bandi sono consultabili sul sito INFN.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

PNRR, a Napoli bando per 12 nuove posizioni lavorative

NapoliToday è in caricamento