menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Esperto in Gestione dell'Energia: in Campania 1000 nuovi posti di lavoro

Sarà l'Anea, Agenzia Napoletana Energia e Ambiente, a gestire le certificazioni d'esame che daranno impulso alle nuove figure professionali

Napoli capitale del Mezzogiorno per il rilancio professionale. Sarà l'Anea - Agenzia Napoletana Energia e Ambiente - a gestire le certificazioni d'esame che daranno impulso alle nuove figure professionali di esperto in Gestione dell'energia.

Venerdì 11 dicembre si svolgeranno a Napoli i primi esami che vedranno la partecipazione di candidati di tutto il centro sud Italia. La scadenza del 5 dicembre 2015, fissata dal Decreto Legislativo 102/2014, ha fatto scattare l'obbligo per le imprese appartenenti alle categorie di grandi aziende ed energivore di adeguarsi alla normativa sulle diagnosi energetiche.

Dal 19 luglio 2016 esclusivamente gli esperti in Gestione dell'energia (Ege, Esco, Auditor energetici) potranno redigere le diagnosi energetiche che saranno valide anche per le Piccole e Medie imprese. Secondo dati forniti dall'Istat in Campania ci sono 247 aziende appartenenti alla categoria indicata e sempre secondo una stima approssimativa dell'Istituto prevede l'impiego di 1.190 nuove unità lavorative di esperti in Gestione dell'energia (Ege).

Grazie a queste diagnosi energetiche, che contribuirebbero all'abbassamento del 20% del consumo di elettricità da parte delle aziende, si avrebbe un risparmio pari a 23.712.000 di euro. Proprio questa quota di risparmio energetico, sempre secondo l'Istat garantirebbe a circa 40mila famiglie campane una sostanziale riduzione dei propri costi energetici.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Vendita e Affitto

Villa mozzafiato in vendita a Marechiaro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento