Venerdì, 24 Settembre 2021
Economia

De Luca: “Fermiamo l’emorragia di giovani, creiamo lavoro qui per tutti”

Il Governatore a Torre del Greco: “L’economia avrà un rimbalzo positivo, arriveranno fondi europei importanti. Dobbiamo creare sviluppo e lavoro”

Intervenuto a Torre del Greco per il progetto di rilancio della lavorazione del corallo, il Governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca ha fatto il punto sull’emergenza sanitaria derivata dalla pandemia di Covid-19 e sul piano per il lavoro.

Coronavirus

“Abbiamo evitato una ecatombe, qualcuno aspettava un disastro in Campania”, ha detto De Luca. “C’è stato grande ordine. Prima si rideva della Campania, ora qualche lezione possiamo darla noi. Andiamo a testa alta ma ci vuole prudenza. Il contagio è al nostro fianco, non è sparito”.

“Abbiamo dovuto emanare altre ordinanze. Bisogna utilizzare le mascherine nei luoghi di assembramento, sui mezzi di trasporto. Siamo l’unica regione che ha fatto un doppio lavoro. A quello di tipo sanitario abbiamo affiancato il piano socio economico, con risorse per un miliardo di euro".

Lavoro per i giovani

“Siamo qui per un giusto riconoscimento dell’arte della lavorazione del corallo. In questo non subiamo concorrenza cinese o coreana”, ha spiegato il Presidente della Regione. “Qui c’è una bellezza unica, ci sono competenze uniche”.

“Ci riprenderemo presto, l’economia avrà un rimbalzo positivo. Possiamo determinare uno sviluppo straordinario qui in Campania. Abbiamo già un piano lavoro che darà impiego a 10mila ragazzi. A luglio hanno già preso servizio duemila giovani. Così blocchiamo l’emorragia di giovani costretti ad andare via. Potrebbero arrivare risorse importanti dall’Europa, ci saranno nuovi ospedali. Da qui a un anno saremo la regione ambientalmente più avanzata d’Italia, con 20 depuratori nuovi. In pochi mesi creiamo sviluppo e lavoro, sarà il nostro obiettivo principale”, ha concluso il Governatore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

De Luca: “Fermiamo l’emorragia di giovani, creiamo lavoro qui per tutti”

NapoliToday è in caricamento