Economia

Città più care d'Italia, Napoli come Milano: la classifica

La classifica dell'Unione Nazionale Consumatori

C'è anche Napoli tra le città più care d'Italia anche se non occupa le prime posizioni. Sono Parma e Rimini, ex aequo, infatti, le città più care d'Italia, con un'inflazione pari all'1,6% che si traduce nella maggior spesa aggiuntiva su base annua, equivalente in media a 435 euro.

Seguono Venezia, dove il rialzo dei prezzi dell'1,4% determina un incremento di spesa annuo pari a 369 euro a famiglia, e Firenze che con +1,4% ha una spesa supplementare pari a 366 euro annui per una famiglia media.

A stilare la top ten delle città più care d'Italia relativamente ai capoluoghi di regione e ai comuni con più di 150 mila abitanti, è l'Unione Nazionale Consumatori, in base ai dati territoriali dell'inflazione di maggio resi noti da Istat.

Come si classifica Napoli

Appena fuori dal podio Cagliari (+1,5%, pari a 312 euro), poi Padova (+1,2%, +308 euro), Trieste (+1,2%, +293 euro), al settimo posto Milano ex aequo con Napoli +286 euro, poi Verona (+1,1%, +283 euro) e Perugia (+1,1%, +270 euro). Chiude la top ten Roma (+0,9%, +233 euro).

In testa alla classifica delle regioni più 'costose', con un'inflazione annua a +1,3%, il Veneto che registra a famiglia un aggravio medio pari a 324 euro su base annua. Segue la Toscana, dove la crescita dei prezzi dell'1,1% implica un'impennata del costo della vita pari a 272 euro, terza l'Emilia Romagna (+0,9% e +237 euro). 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Città più care d'Italia, Napoli come Milano: la classifica
NapoliToday è in caricamento