rotate-mobile
Economia

‘Una vetrina che guarda il mare’, la storia di E.Marinella: il piccolo angolo d'Inghilterra divenuto celebre in tutto il mondo

Attraverso le gesta di Eugenio Marinella, il fondatore, verrà anche ripercorsa una parte importante della storia della città nel docufilm, con la regia di Massimiliano Gallo

Manca poco alla presentazione del docufilm ‘Una vetrina che guarda il mare’ per la regia di Massimiliano Gallo, che ripercorre la storia di E.Marinella, la maison delle cravatte divenuta celebre in tutto il mondo. Attraverso le gesta di Eugenio Marinella, il fondatore, verrà anche ripercorsa una parte importante della storia della città. "Sirene, di guerra, di pace, di amore, di crisi, di ripartenza e di eleganza, ma non vogliamo svelarvi troppo", si legge sulla pagina Facebook del docufilm.

107 anni di storia

Da una piccola bottega di 20 mq, aperta a Napoli nel 1914, a due passi dal lungomare, nasce E.Marinella, con lo scopo di ricreare un “piccolo angolo di Inghilterra a Napoli”, come scrisse Matilde Serao. Eugenio Marinella è stato il primo a partire alla volta dell’Inghilterra per importare i prodotti iconici dell’epoca: gli impermeabili Aquascutum, i profumi Floris e Penhaligon’s, gli ombrelli Brics e le scarpe J&W Dawson, i cappelli di Lock. Nel 1940 Eugenio Marinella creò due laboratori sartoriali: uno per la realizzazione delle camicie su misura e un secondo per le cravatte su misura.

La cravatta E. Marinella è divenuta famosa per essere stata al collo di celebri personaggi italiani che sono diventati, indirettamente, testimonial del brand nel mondo. Dal primo presidente della Repubblica Enrico de Nicola, alla famiglia Kennedy, sino a tutti gli inquilini della casa Bianca e dell’Eliseo. Il principe Carlo d’Inghilterra indossa la cravatta della collezione Archivio 1948, suo anno di nascita, scelta da sua moglie Camilla durante la visita nel negozio di Riviera di Chiaia nel 2017.

L'espansione del brand

Ogni cravatta è realizzata a mano nel laboratorio della Maison. Eugenio, Luigi, Maurizio e Alessandro proseguono la tradizione di Eugenio dando sempre nuova linfa al prodotto. Il Brand E. Marinella, che fino al 2000 è stato fortemente ancorato al territorio, ha deciso di aprirsi al mondo. Oltre allo storico negozio in via Riviera di Chiaia, dal 2002 gli store E. Marinella sono a Milano, Roma e Tokyo e in tantissimi department store come Bergdorf Goodman a New York, Le Bonne Marchè a Parigi, Liberty a Londra, Santa Eulalia a Barcellona. La maison è stata protagonista anche dell’esposizione del 2017 al MoMa di New York.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

‘Una vetrina che guarda il mare’, la storia di E.Marinella: il piccolo angolo d'Inghilterra divenuto celebre in tutto il mondo

NapoliToday è in caricamento