rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023
Economia

Marco Zuppetta a Venezia per il Leone d'oro al Gold Tower

Nella prestigiosa sede del Palazzo della Regione del Veneto, il direttore generale del Gold Tower Lifestyle Hotel di Napoli ha ritirato l'ambito titolo legato al Leone d'Oro “Gran Premio Internazionale di Venezia”

Prezioso e meritato riconoscimento per il “Gold Tower Lifestyle Hotel” ritirato a Venezia dal direttore generale, Marco Zuppetta. Giungendo nella prestigiosa sede del Palazzo della Regione del Veneto, forte del suo impegno per l'attività della straordinaria struttura di via Brecce a Sant'Erasmo, Zuppetta ha ritirato l'ambito titolo legato al Leone d'Oro “Gran Premio Internazionale di Venezia”.

Conferito dal presidente onorario, il senatore Mario Baccini per meriti professionali nel campo del giornalismo e della cultura, dell'imprenditoria, dell'arte e della ristorazione d'eccellenza, il nuovo titolo va a impreziosire l'immagine di un eccezionale hotel e di una carriera di direttore già da diversi anni in primo piano per lungimiranza e iniziative.

Il Gran Premio Internazionale di Venezia è stato istituito nel 1947 e, portato avanti dal presidente del Comitato dell'Ordine del Leone d' Oro, Sileno Candelaresi, tant'è che nell'omaggiare quanti contribuiscono con la propria opera alla crescita imprenditoriale, sociale e culturale del Paese, ha rappresentato il migliore riconoscimento per il “Gold Tower Hotel”, uno dei più grandi e attrezzati di Napoli, e per il suo attento direttore.

Un attestato, quello consegnato a Marco Zuppetta insieme all'eccellente executive chef del “Gold Tower”, Giancarlo Lo Giudice (cui è andato il titolo per meriti professionali) che ha inteso rendere merito all'impegno di quanti continuano ad adoperarsi nel settore dell'accoglienza, del turismo e della ristorazione nel nome di una Napoli fatta di qualità, eccellenze e antichi valori umani e storici. Così con il nuovo riconoscimento per la “Miglior Azienda 2022”, Zuppetta ha potuto ben essere orgoglioso per l'andamento dell'hotel da lui guidato da sempre orientato verso la qualità, la professionalità e il gusto del bello. “Un investimento - ha detto il direttore Zuppetta a proposito del Gold Tower - coraggioso e innovativo. La conversione in epoca pandemica di un vecchio complesso industriale in hotel di lusso. Un esempio di rigenerazione architettonica in chiave di riqualificazione territoriale. Una struttura con una identità chiara, la risorsa umana al centro del progetto. Ecco il Gold Tower Lifestyle Hotel, dove in primo piano c'è sempre la cura del dettaglio per degli ambienti raffinati e dei percorsi sensoriali dedicati…Non chiamatelo solo hotel”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marco Zuppetta a Venezia per il Leone d'oro al Gold Tower

NapoliToday è in caricamento