rotate-mobile
Economia

Atitech verso l'acquisizione del ramo "maintenance" di Alitalia: firmato pre-accordo con i sindacati

L'Ad di Atitech: "passo in avanti per ricreare in Italia una struttura fondamentale"

Firmato il verbale di pre-accordo tra l'Atitech di Gianni Lettieri e le organizzazioni sindacali di categoria - Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti e Ugl trasporto aereo - per l'acquisizione del ramo “maintenance” di Alitalia in amministrazione straordinaria.

Il pre- accordo

Le parti hanno concordato di effettuare ogni sforzo, in tutte le sedi istituzionali, per assicurare ad Atitech un contratto pluriennale in esclusiva con la società Ita Airways su tutta la manutenzione degli aeromobili, compresi motori e componenti al fine di salvaguardare i livelli occupazionali.

L’intesa prevede anche l’attuazione di progetti di investimento futuri e di crescita con un ulteriore ampliamento dei servizi.

E' stato fatto un passo in avanti per ricreare in Italia, insieme all’organizzazione sindacale e ad Ita Airways un’infrastruttura fondamentale per il nostro Paese - ha commentato Gianni Lettieri - In Alitalia ci sono tanti dipendenti con altissima professionalità che rappresentano una ricchezza non solo per l’azienda ma per il Paese, bisogna solo metterli in condizioni di lavorare bene e con tranquillità come fatto in Atitech in questi anni”.

I sindacati

Nell’accordo sono stati inseriti molti punti qualificanti con una prospettiva di investimenti e crescita di lungo periodo - dichiarano le organizzazioni sindacali - l’obiettivo è riportare in Italia questo tipo di attività esternalizzate negli ultimi anni e che consentirebbero di garantire il lavoro agli attuali dipendenti e di prevedere un incremento di occupazioni fino a 3000 unità”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Atitech verso l'acquisizione del ramo "maintenance" di Alitalia: firmato pre-accordo con i sindacati

NapoliToday è in caricamento