DPCM e Ordinanze Covid, anche il settore Wedding scende in piazza

I lavoratori manifesteranno in piazza del Plebiscito il 28 ottobre alle 18 per chiedere alle Istituzioni una seria e più attenta considerazione della categoria e di tutto il comparto

Il comparto del Wedding, preoccupato dalle direttive degli ultimi DPCM e dalle ordinanze regionali, manifesterà mercoledì 28 ottobre 2020 alle ore 18,00 a piazza del Plebiscito a Napoli per portare l’attenzione sulle problematiche conseguenti i provvedimenti. 

E' quanto si legge in in nota del Presidente AFVP Walter Gilardi 

L’Associazione Fotografi e Videografi Professionisti, in concerto con tutte le rappresentanze del comparto cerimoniale, come ristoratori, fioristi, rivenditori di bomboniere, atelier di moda, lavoratori della ristorazione, dello spettacolo, parrucchieri, estetisti, wedding planner, etc., manifesta il dissenso su alcune direttive che contribuiranno, di certo, ad una crisi profonda del settore.

Ricordiamo che il comparto delle cerimonie in Italia, muove un mercato con un fatturato di svariati miliardi di euro annui e dà lavoro a migliaia di persone. La nostra Associazione, nata proprio durante la prima emergenza sanitaria, conta più di 400 iscritti in tutta Italia ed è diventata in pochissimo tempo, per Fotografi e Videografi, un punto di riferimento per tutto il comparto nazionale. 

Il presidente dell'Associazione Walter Gilardi, i componenti del Consiglio Direttivo ed i soci, preoccupati da una già prospettata crisi, richiedono alle Istituzioni, una seria e più attenta considerazione della categoria e di tutto il comparto. Come già richiesto, in una missiva indirizzata a S. E. Presidente del Consiglio Giuseppe Conte lo scorso 22 giugno, riformuliamo alcuni punti ben precisi: 
1. Riproposizione del contributo a fondo perduto, già stanziato lo scorso aprile, da estendere fino ad aprile 2021;
2. Credito di imposta sugli affitti, a beneficio dei proprietari, fino ad aprile 2021;
3. Reddito di emergenza per le famiglie degli addetti calcolati sulla differenza di fatturato tra gli anni 2019 al 2020.
4. Anno bianco fiscale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vitamina D e prevenzione del Covid-19, qual è la connessione: risponde l’esperto

  • Morte Maradona, Cruciani e Parenzo: "Non si piange un cocainomane, multe ai napoletani assembrati"

  • E' morto Diego Armando Maradona, Napoli piange per il suo campione: veglia funebre al San Paolo

  • Morte di Maradona, Laura Pausini: "In Italia fa notizia la morte di un uomo poco apprezzabile"

  • Com'è morto Maradona: il chiarimento del medico legale

  • Sallusti ricorda Maradona: "Drogato, imbroglione, alcolista, sessista, evasore, comunista"

Torna su
NapoliToday è in caricamento