La scuola di Musical di Napoli "Mind the Gap" al Primo Posto tra le scuole di Musical italiane

Il laboratorio di musical "Mind the Gap" di Napoli primo classificato al più importante concorso nazionale per scuole di musical "Musical: Il Concorso" , organizzato da "Professione Musical Italia". Inoltre l'allieva Lorenza Giacometti ha vinto una borsa di studio assegnata proprio da "Professione Musical Italia".

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di NapoliToday

Il laboratorio di musical "Mind the Gap" di Napoli, venerdì 22 febbraio ha vinto l'edizione 2013 di "Musical: il concorso" il più importante concorso italiano per scuole di musical, organizzato da "Professione Musical Italia". Il concorso si è tenuto a Firenze, nella splendida cornice della Fortezza Da Basso, dove gli allievi di Mind the Gap hanno messo in scena il "Tango delle assassine" tratto dal musical "Chicago". A proclamarli vincitori, una giuria esperta costituita dai direttori delle più importanti scuole professionali di musical italiane (PMI di Parma, BSMT di Bologna, MTS di Milano). Tra i giurati anche tanti nomi e personaggi di spicco del mondo del musical e del teatro della musica come Lena Biolcati e Renata Fusco. Inoltre, Lorenza Giacometti, una delle migliori allieve del corso, che ha partecipato nella categoria "Solisti", ha vinto una borsa di studio per la Summer School di "Professione Musical Italia" a Salsomaggiore Terme.
L'equipe del laboratorio di musical fondato da Fabrizio Miano, insegnante di recitazione e direttore artistico, si avvale non solo della collaborazione di Grazia Ricciardi, insegnante di canto e direttore vocale, ma anche di Tonia Impegno, insegnante di danza e coreografia. Il gruppo di performer che ha vinto il primo premio del concorso è costituito dagli allievi Annamaria Astarita, Chiara Chiurazzi, Davide Scotellaro, Giuliana Miano, Ludovica Aliberti, Lello Esposito, Lorenza Giacometti e Camilla Sica.

Il laboratorio di Musical "Mind the Gap" è stato fondato dall'attore e regista napoletano, Fabrizio Miano, che ha fatto parte, per quindici anni, della compagnia teatrale di Carlo Buccirosso. Nel 2007, proprio durante le prove di uno spettacolo, conosce il soprano lirico di esperienza internazionale Grazia Ricciardi, con la quale inizia una solida amicizia e un fruttuoso sodalizio artistico. Dal 2009, infatti, i due artisti collaborano alla realizzazione di diversi progetti formativi per artisti di musical, un percorso culminato nella nascita di "Mind the Gap". Il laboratorio si dedica alla formazione di giovani performer di musical "completi" dai 15 anni su, attraverso un'offerta formativa che prevede corsi di recitazione, dizione, tecnica vocale, canto corale e danza. Ma la cosa più importante che il laboratorio offre è senza alcun dubbio l'esperienza scenica: ogni anno gli allievi del laboratorio "Mind the Gap" vanno in scena con un musical di repertorio. Dunque il laboratorio non si dedica solamente ad impartire le nozioni tecniche di base, ma si occupa, come culmine del percorso formativo, di inserire l'allievo nel mondo dello spettacolo vero e proprio. Quest'anno sarà "Sister Act" lo spettacolo di fine anno che andrà in scena nei primi di giugno ed il cui ricavato sarà devoluto in beneficenza.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento