menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Ischia

Ischia

Ischia, la tassa di soggiorno è realtà: albergatori in rivolta

Tre le fasce, si paga solo la prima settimana di soggiorno. A Ischia Porto tassa in vigore per i prossimi 60 giorni, salvo poi essere riproposta a partire dal 1 maggio 2013

Il fine settimana appena trascorso ha portato ad Ischia la tassa di soggiorno per i turisti. A Ischia Porto, per la precisione, la tassa resterà in vigore per i prossimi 60 giorni, salvo poi essere riproposta a partire dal 1 maggio 2013.

Tre le fasce di tassazione: bed & breakfast, pensioni e alberghi fino alle tre stelle, dovranno richiedere al turista una tassazione dell'ordine di un 1 euro al giorno a persona, che diventano 1,50 euro nel caso di alberghi a 4 stelle e 2 euro per gli alberghi a cinque stelle e di lusso. Per le case delle vacanze invece, il tributo è di 50 centesimi a persona al giorno. La tassa di soggiorno viene applicata per tutti (hotel, residence o case delle vacanze) limitatamente alla prima settimana di soggiorno del turista. Trascorso questo termine, la tassa non è più dovuta.


Una tassa odiosa, fanno sapere gli albergatori. Ma gli inadempienti andranno incontro alle sanzioni previste in caso di mancato versamento degli introiti derivanti dalla tassa, fino ad un massimo di 500 euro di multa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rischio caduta razzo cinese, le indicazioni della Protezione Civile della Campania

Attualità

Supplica alla Madonna di Pompei: il testo

Attualità

Concorsone Sud 2800 posti: le date della prova scritta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cura della persona

    Come usare il blush per riequilibrare la forma del viso

  • Media

    Il ritorno di Liberato: ecco "E te veng' a piglià" | VIDEO

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento