Investimenti al sud: oltre 1 mln di euro in 3 startup campane

Operazione targata CDP Venture Capital Sgr ed Elteide

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di NapoliToday

Napoli, 8 ottobre 2020 - Gli investitori puntano su Mezzogiorno e innovazione. Pochi giorni fa è stato, infatti, formalizzato un investimento - pari ad oltre 1 milione di euro - in 3 start up innovative campane presenti nell’Hub tecnologico “Elteide” di Caserta. Protagonisti dell’operazione CDP Venture Capital Sgr e l’acceleratore industriale Elteide che ha partecipato con un investimento superiore a 300.000 euro. CDP Venture Capital ha realizzato il round d’investimento nell’ambito del programma “Seed per il Sud”, dimostrando ancora una volta di scommettere su imprese innovative del Mezzogiorno ad alto potenziale di crescita, tecnologia e prodotti innovativi. Un co-investimento dalla straordinaria rapidità di valutazione e formalizzazione, elementi imprescindibili quando si parla di startup innovative. Per queste tre imprese del Mezzogiorno (la Keelt, la Mazer e la IEM), che operano nella vendita online di prodotti su scala internazionale, nel marketing conversazionale e nel data management, è questa una grande opportunità di sviluppo e crescita L’operazione di investimento è stata coordinata dal founder di Elteide ed Insem, Carmine Pappagallo, e si è concretizzata attraverso l’advisor Giovanni De Caro di Zephiro Investment. “L’aspetto probabilmente più esaltante della collaborazione con CDP Venture Capital – ha commentato Carmine Pappagallo – è la possibilità di poter finanziare progetti innovativi che hanno visto ex dipendenti della nostra agency Insem trasformarsi in imprenditori. In questi 10 anni la Insem ha lavorato sempre con l’obiettivo di valorizzare l’intraprendenza dei suoi dipendenti e collaboratori”. Le start up finanziate sono attive all’interno dell’Hub Elteide di Caserta, un vero e proprio distretto tecnologico (“200 digital district”) focalizzato sul digital marketing e nato a Marcianise 4 anni fa. Oggi l’Hub Elteide conta 12 aziende (di cui 9 startup innovative) e aziende e talenti anche a Milano, Venezia e Cagliari. All’interno del distretto c’è anche Insem, azienda storica del gruppo di cui è Presidente Tommaso Pappagallo, e che da 10 anni offre soluzioni personalizzate nel comparto del digital marketing, sviluppo di piattaforme, tool e software innovativi utili a chi fa business online. Elteide, holding del distretto, è nata nel 2016 per offrire servizi di finanza agevolata e raccolta fondi per PMI e startup. Ad oggi ha raccolto 8,2 milioni di euro con 54 progetti ammessi e tre aziende accreditate presso il MIUR come enti di ricerca. Un traguardo reso possibile grazie ad un management tutto al femminile: Manuela Pignalosa, amministratore di Elteide Spa e Claudia Coronella, direttore amministrativo. KEELT Attiva nel settore e-commerce, KEELT srl è la proprietaria di un marketplace di grande successo a livello internazionale, con circa 4 milioni di euro di fatturato e vendita di prodotti in 7 diversi paesi oltre all’Italia. L’elemento innovativo della piattaforma è rappresentato da un algoritmo che effettua uno sharing di qualità sui prodotti messi in vendita. IEM IEM opera con una DMP (data management platform) che esplora e ottimizza la strategia degli e-commerce attraverso l’analisi e la lavorazione di dati provenienti internamente o da fonti esterne. Una piattaforma versatile che riesce a collezionare i dati e ad elaborarli in modo da fornire ai clienti incroci di metriche complesse e pannelli di consultazione personalizzati al fine di migliorare, monitorare e ottimizzare gli investimenti in adv e le business performance generali. Concepita come strumento fondamentale a supporto della business analysis degli e-commerce, nasce dalla pluriennale di due ex dipendenti di INSEM SPA. MAZER È la società dietro LAILA, una prima piattaforma di Marketing Conversazionale dotata di Intelligenza Artificiale, in grado di aumentare le vendite e di migliorare la brand reputation attraverso un'esperienza di acquisto gratificante ed un’assistenza clienti empatica. L’obiettivo di Mazer nello sviluppo di Laila è difatti quello di dotare gli imprenditori di una piattaforma integrata che possa compiere azioni di marketing automation e gestire il customer care grazie all’intelligenza artificiale sviluppata in house. L’azienda vanta numerose collaborazioni con università ed enti di ricerca al fine di migliorare costantemente il motore del progetto e, anche in questo caso, ha tra i founder un ex dipendente di INSEM SPA. Contatti Ufficio Stampa: 3925040827 Crediti Fotografici Ansa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento