Gaglione, stilista napoletano al Galà della moda di Cluj Napoca

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di NapoliToday

Si è tenuto sabato 23 febbraio nella splendida cornice del Teatro Nazionale in Cluj Napoca, il Gran Galà della Moda dedicato all'Italia, a rappresentare l'alta moda italiana c'erano il napoletano Luigi Gaglione, Tina Arena, Marina Mansanta e Gai Mattiolo.

Molto apprezzate le collezioni di Gaglione, le quali sono state applaudite da un pubblico in visibilio. Una standing ovation ha accompagnato poi, l'uscita dell'abito tricolore che ha rappresentato la nostra bandiera, indossato per l'occasione dalla modella italiana, Naomy Chittani.

Gaglione ha presentato la sua collezione, ispirandosi ai profumi ed ai colori della sua terra, con stoffe e ricami rigorosamente italiani realizzati con lo stile tipico dell'alta sartoria italiana, dietro alla quale vi è sempre un grande lavoro. Ogni abito è realizzato esclusivamente a mano da sarte e sarti napoletani, il cui risultato può considerarsi una vera e propria opera d'arte. A far da cornice agli abiti in passerella, c'erano gli splendidi gioielli dell'artista napoletana Gioia Perillo.

Durante l'intervista rilasciata alla Tv di Stato rumena, lo stilista Gaglione ha insistito molto sul valore del "Made in Italy", di cui è convinto sostenitore in ogni manifestazione internazionale a cui partecipa. La serata, che era proprio intitolata "Ciao Italia" è stata presentata da Ramona Badescu, che ha parlato del suo amore per l'Italia e in particolare per Napoli, ed ha accompagnato con la sua magnifica voce gli abiti di Gaglione in passerella, cantando celebri pezzi della musica partenopea.

Dopo questo successo, La GR management di Riccardo Gubiani, ha annunciato altri nuovi eventi di rilevanza internazionale che vedranno di nuovo protagonista lo stilista napoletano.

Per le nuove collezioni uomo e donna di Luigi Gaglione è possibile visitare l'atelier che si trova a Comiziano in Via Raffaele Napolitano, 84- Napoli.

di Rossella Meo

Torna su
NapoliToday è in caricamento