menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una scuola

Una scuola

Sicurezza degli edifici scolastici in Campania, arrivano i fondi

La conferma dell'assessore regionale alla Protezione civile e ai Lavori pubblici Edoardo Cosenza. In programma rinforzi, riparazioni o interventi locali. Tra le scuole, 5 sono in provincia di Napoli

Approvata la graduatoria con cui verranno finanziati interventi per la sicurezza sismica di 27 edifici scolastici, tra asili, elementari e medie della regione . Lo ha confermato l'assessore regionale alla Protezione civile e ai Lavori pubblici Edoardo Cosenza.

Si tratta di opere per oltre 7 milioni e mezzo di euro, finanziate con fondi regionali. Gli interventi riguardano la sicurezza sismica degli istituti, mediante rinforzi, riparazioni o interventi locali. Il finanziamento, ha specificato Cosenza, andrà ai Comuni che avevano presentato domanda. Coinvolte 7 in provincia di Avellino, 6 in provincia di Benevento, 2 in provincia di Caserta, 5 in provincia di Napoli, 7 in provincia di Salerno.


"Per la formazione della graduatoria - ha fatto sapere Cosenza - si è tenuto conto della vulnerabilità sismica degli edifici, della ubicazione in siti a pericolosità sismica e della qualità delle proposte. Per ottenere il finanziamento, i Comuni dovranno ora presentare il progetto definitivo o esecutivo che sarà vagliato da una Commissione tecnico-scientifica per garantire l'efficacia della realizzazione. Si tratta di uno stanziamento per la sicurezza dei nostri figli, che va ancora una volta nella direzione della prevenzione. Gli interventi sono nelle zone a maggiore sismicità del territorio e quindi in Irpinia, nel Sannio e nell'alto salernitano. Nei prossimi mesi, come Giunta Caldoro, proseguiremo con altri finanziamenti badando alla qualità ed all'efficacia dei lavori".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Dal 26 aprile tornano le zone gialle, Campania in bilico

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento