menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Capri

Capri

Vacanze, mete più costose d'Italia tutte in Campania: Capri sul podio

Mentre prima e seconda sono Positano e Amalfi, l'isola azzurra occupa il terzo posto. Anacapri e Sorrento in quarta e quinta posizione. Prezzi generalmente in aumento rispetto al 2014

Partite le prime vacanze estive, iniziano a delinearsi i trend 2015 dei prezzi relativi alle destinazioni marine più gettonate. La meta più care sono tutte campane: con una media di 340 euro a notte è Positano la più costosa, con a seguire Amalfi (290 euro) e Capri (275).

A rendere noti i dati è l’Osservatorio Digitale del Turismo di Prontohotel.it, portale di ricerca e confronto prezzi, che li ha elaborati tramite il PHPI (Pronto Hotel Price Index).

La Campania non è soltanto sul podio, ma conquista l'intera top 5. Dopo Capri infatti si piazzano Anacapri, con 275 euro di prezzo medio a notte, e Sorrento, con 208.

Interessanti anche le variazioni che si sono registrate dallo scorso anno ad oggi. In genere gli aumenti di prezzo sono considerevoli e diffusi (sintomo che il comparto funziona, ma del resto stiamo parlando dei luoghi di vacanza estiva più gettonati del Paese), con Anacapri che è il secondo Comune a registrare la maggiore forbice dallo scorso anno dopo Lipari (+36.14%).

Quinta in fatto di aumenti Positano (+21.43%), sesta Sorrento (+19.54%), mentre Amalfi cala da 315 a 290 euro a notte registrando un -7.94%, caso unico nelle top della regione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Commissario Ricciardi ritornerà: la seconda stagione non è un'utopia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento