Martedì, 18 Maggio 2021
Economia

Il doppio titolo: perché le competenze multidisciplinari sono importanti

Percorso unico e doppio titolo per avere più chances nel mondo del lavoro. Ecco dove è possibile conseguirlo nella nostra regione

In un mondo sempre più globalizzato, in cui le frontiere vanno via via assumendo un valore esclusivamente simbolico, anche l’istruzione e l’intero sistema formativo italiano sembrano ormai essersi adeguati alle esigenze che un tale cambiamento ha comportato. Sulla scia del resto d’Europa, infatti, sono ormai tanti gli Atenei del nostro Paese che scelgono di fornire ai propri studenti titoli di laurea che possano essere validi anche all’estero. È questo il caso dei cosiddetti doppi titoli, pensati soprattutto per i corsi di laurea magistrale e utili al fine di arricchire il profilo degli studenti dal punto di vista disciplinare e internazionale.

Competenze multidisciplinari: perché è fondamentale possederle

1_STUDENTE-2
Fonte: Pixabay

Al giorno d’oggi, specifiche competenze multidisciplinari non sono più richieste solo in campi specifici, ma sembrano essere divenute la base della maggior parte delle professioni e passatempi moderni. Prendendo come riferimento il settore del forex trading, ad esempio, è evidente come per occuparsi di conversioni valutarie sia necessario possedere una serie di competenze incrociate, dal banking fino alla politica, i cui equilibri possono influenzare il valore delle singole valute. Sono tante, infatti, le componenti responsabili dell’andamento dei mercati finanziari: oltre ai già citati eventi politici e finanziari, anche le banche centrali e il sentiment del mercato possono contribuire alla determinazione dei prezzi. Come evidente, avere competenze ampie e in più settori disciplinari risulta fondamentale per operare in quest’ambito. Un altro esempio può essere rappresentato dalla figura del data scientist, ovvero del professionista che si occupa della valutazione e dell’elaborazione di dati utili alle aziende. Avendo a che fare con dati così sensibili e complessi da gestire, il data scientist deve necessariamente disporre di numerose competenze, matematiche e scientifiche innanzitutto, fino a conoscenze relative alla valutazione e al marketing.

Doppi titoli in Campania

2_universita-2
Fonte: Pixabay

Sulla base di questo andamento, sono ormai sempre più numerosi i doppi titoli offerti dagli Atenei distribuiti su tutto il territorio nazionale. Guardando nello specifico alla Campania, ad esempio, l’Università degli Studi Federico II di Napoli ha attivato a partire dall’anno 2016/2017 un programma Double Degree in Farmacia. Il titolo di studi, riconosciuto grazie alla partnership con l’Università di Granada, permette agli studenti di ottenere un doppio titolo riconosciuto sia in Italia che in Spagna, Paese in cui, una volta ottenuto il titolo, gli studenti potranno lavorare senza il bisogno di sostenere esami aggiuntivi. Un altro esempio è rappresentato dal doppio titolo in Giurisprudenza offerto dall’Università degli Studi della Campania: in questo caso, la collaborazione sarebbe invece con l’Università di Castilla-La Mancha, in Spagna, e con l’Università Municipale di São Caetano do Sul, in Brasile. Sempre la stessa università, poi, mette a disposizione degli studenti un doppio titolo in Design per l’innovazione con il Beijing Institute of Fashion and Technology di Pechino e, tra gli altri, un doppio titolo in Filologia classica e moderna con l’Università Statale Linguistica di Pyatigorsk in Russia.

Percorso unico, doppio titolo. In un mondo connesso come il nostro, la possibilità di ottenere un riconoscimento simile rappresenta un’opportunità da non perdere, un modo di arricchire il proprio bagaglio culturale e il proprio patrimonio linguistico a cui è quasi impossibile rinunciare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il doppio titolo: perché le competenze multidisciplinari sono importanti

NapoliToday è in caricamento