rotate-mobile
Economia

Case in affitto, a Napoli canoni in calo e richieste in aumento

In città si cercano soprattutto bilocali. I prezzi in media sono di 375 euro per un monolocale, 540 per un bilocale, 690 per un trilocale. Tutti i dati della ricerca Tecnocasa

Data la crisi, cresce la domanda di case in affitto, e calano ulteriormente i canoni. A Napoli in particolare. I dati diramati dal gruppo Tecnocasa raccontano di un secondo semestre 2013 che a livello nazionale registra un -2,4 per cento per quanto riguarda i costi mensili d'affitto dei monolocali, ed un -1,7 per cento per quanto riguarda bilocali e trilocali.

Nelle grandi città la diminuzione dei valori è stata leggermente meno sensibile, -2,1 per cento sui monolocali, -1,9 per cento sui bilocali e -1,7 per cento sui trilocali. Ma a Napoli i prezzi sono scesi più che altrove -3,3 per cento i monolocali, -2,9 i bilocali e -2,3 i trilocali.

I dati, che derivano dall'analisi sui contratti di locazione stipulati dalle agenzie del gruppo, fanno una fotografia anche di chi poi va ad abitare questi appartamenti. Il 41,9 per cento di coloro che cercano in affitto ha un’età compresa tra 18 e 34 anni, a seguire il 32,2 per cento con un’età compresa tra 35 e 44 anni. Il 47,4 per cento sono single, il 38,6 per cento invece coniugati, e l’11,5 per cento sono separati o divorziati.

La tipologia più affittata è il bilocale (38,3 per cento), seguito dal trilocale (36,4 per cento). Il bilocale, in particolare, supera la media nazionale a Milano (52,6 per cento), Torino (51,7 per cento), Roma (44,2 per cento) e proprio Napoli (40,8 per cento). Occhio ai prezzi in città, la cui media è questa: 375 euro per un monolocale, 540 per un bilocale, 690 per un trilocale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Case in affitto, a Napoli canoni in calo e richieste in aumento

NapoliToday è in caricamento