Venerdì, 14 Maggio 2021
Economia Piazza Carità

Confcommercio, mobilitazione il 28 gennaio: "L'economia sta morendo"

Nella sede di Piazza Carità si terrà a partire dalle 10.30 un'assemblea pubblica poi la distribuzione simbolica, a titolo gratuito a favore dei consumatori, di pane e shoppers ecologici

Negozi

Nella sola provincia di Napoli, dal 2007 al 2011, il numero di occupati è crollato di 100.000 unità. Nello stesso arco di tempo, il tasso di disoccupazione é passato dal 12,4 al 17,8%: sono dati allarmanti, che rendono ancora più evidenti i danni arrecati dalla crisi economica". Lo ha detto Pietro Russo, presidente di Confcommercio Napoli-Imprese per l'Italia, presentando la Giornata di mobilitazione nazionale promossa da Rete Imprese Italia il prossimo 28 gennaio allo scopo, sottolinea una nota, "di far valere le ragioni delle aziende, da troppo tempo strette nella morsa recessiva".

Nella sede di Confcommercio Napoli, in Piazza Carità, si terrà a partire dalle 10.30 un'assemblea pubblica, alla quale parteciperanno, oltre al presidente Russo, il numero uno di Confcommercio Imprese per l'Italia Carlo Sangalli, in collegamento da Roma, il presidente della Camera di Commercio di Napoli Maurizio Maddaloni e le maggiori rappresentanze sociali, istituzionali e politiche locali. Alle 11.30 verrà effettuata una distribuzione simbolica, a titolo gratuito a favore dei consumatori, di pane, emblema delle radici e della tradizione del territorio, e di shoppers ecologici.


"Il 2012 - ha continuato Russo - è stato un anno terribile per la nostra economia, che per il 76% è composta da servizi. Nei primi nove mesi di quest'anno circa 2000 imprese appartenenti al comparto del terziario hanno dovuto chiudere i battenti. Un'intera economia sta morendo, c'é bisogno al più presto di interventi decisi". (Ansa)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Confcommercio, mobilitazione il 28 gennaio: "L'economia sta morendo"

NapoliToday è in caricamento