Ciro e Annamaria, vent'anni e il coraggio di una start-up avviata in piena pandemia

A giugno, alla fine del lockdown, hanno avviato un'azienda di distribuzione di una bibita energetica che a oggi conta già oltre 30 dipendenti ed è pronta a espandersi

La storia di Ciro Turiello ed Annamaria Pezzella è una di quelle che tocca il cuore e ci dà un barlume di speranza in un momento drammatico come quello che stiamo vivendo. I due giovani, vent'anni compiuti da poco, hanno visto nascere il loro primogenito nel bel mezzo della pandemia. Il lockdowm è stato un duro colpo anche per loro che, di punto in bianco, si sono ritrovati a combattere contro la paura più grande di ogni genitore: garantire un futuro ai propri figli. La coppia non si è arresa e, anzi, ha iniziato a girare l'Europa alla ricerca di un prodotto da importare nel mercato italiano. 

E' così che in Ungheria che si sono imbattuti in una bevanda energetica che li ha convinti, tanto che, grazie anche al sostegno delle loro famiglie, alla fine del primo lockdown, a giugno 2020, mettono in piedi la loro piccola s.r.l., Engel Distribuzione. 

Coadiuvati dall'aiuto della commerciale Ada Vitale - nota da oltre trent'anni nel settore dell'ingrosso alimentare - i ragazzi affittano un piccolo capannone in provincia di Caserta. Il mercato italiano sembra rispondere subito in maniera positiva, con ottime vendite già nel primo trimestre, da giugno a settembre.

Le frizzanti idee dei due giovani, guidate dall'esperienza della Vitale, fanno nascere una vera e propria azienda di successo: nel loro capannone di Caserta ad oggi contano oltre 30 dipendenti. Non male per una start-up partita alla fine del primo lockdown da Covid-19. 

Ma, parlando con Ada, scopriamo che sono solo all'inizio: l'obiettivo è quello di importare un milione di lattine al mese, con un progetto che vede l'incremento graduale del numero di dipendenti fino a 150 unità nel primo anno di lavoro. Tanta ambizione, ma anche tanta competenza e spirito di sacrificio, stanno spingendo Ciro ed Annamaria ad affermarsi nel panorama imprenditoriale italiano, partendo da una piccola azienda a carattere familiare. Una storia che merita un grande in bocca al lupo, oltre che tantissimo rispetto per il rischio che stanno correndo ed il lavoro che stanno offrendo, nel periodo economicamente più nero della storia del Mondo dal secondo dopoguerra ad oggi. 

Il secondo, parziale, lockdown dei loro clienti - ristoranti e bar in primis, ndr - non li spaventa: hanno infatti subito lanciato un portale e-commerce dove è possibile acquistare all'ingrosso ed al dettaglio le loro bevande,-

L'azienda, inoltre, offre anche possibilità di lavoro. E' possibile inviare la propria candidatura per un colloquio alla seguente mail: engeldistribuzione@gmailcom.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vitamina D e prevenzione del Covid-19, qual è la connessione: risponde l’esperto

  • Morte Maradona, Cruciani e Parenzo: "Non si piange un cocainomane, multe ai napoletani assembrati"

  • E' morto Diego Armando Maradona, Napoli piange per il suo campione: veglia funebre al San Paolo

  • Dramma nel salernitano, muore per Covid-19 una 33enne avvocato incinta

  • Morte di Maradona, Laura Pausini: "In Italia fa notizia la morte di un uomo poco apprezzabile"

  • Com'è morto Maradona: il chiarimento del medico legale

Torna su
NapoliToday è in caricamento