Venerdì, 14 Maggio 2021
Economia

Cibi low cost dannosi alla salute, l'allarme di Coldiretti

Il rapporto "Rischi dei cibi low cost" presentato a Bruxelles parla chiaro: i cibi low cost fanno male ed a causa della crisi che se ne acquistano sempre di più in Campania. Ecco gli alimenti a rischio

Supermercato

Coldiretti Campania lancia l'allarme: con la crisi sei famiglie su dieci acquistano cibi low cost, con conseguenze anche gravi per la salute: intossicazioni, problemi ai reni ed epatiti i gravi rischi in cui è possibile incorrere. Secondo il dossier Coldiretti, i discount alimentari, nel primo trimestre 2013, hanno aumentato le vendite del 2% mentre sono in caduta libera tutte le altre forme distributive.

Il rapporto, dal titolo "Rischi dei cibi low cost" è stato presentato oggi a Bruxelles. Nel carrello della spesa finiscono cibi di dubbia provenienza, molti dei quali richiamano prodotti della tradizione campana: una mozzarella su quattro è fatta con cagliate dell'est Europa, limoni e pomodori con residui chimici, vino in polvere; e ancora miele ogm, pane con additivi, nocciole, pasta e succhi d'arancia contaminati da tossine.

"E' assurdo - spiegano il presidente e il direttore di Coldiretti Campania, Gennarino Masiello e Prisco Lucio Sorbo - che proprio alcuni prodotti vanto dell'agroalimentare campano arrivino nella nostra regione da Paesi stranieri, dove i controlli e gli standard qualitativi sono meno rigidi. Scegliendo un prodotto garantito sappiamo che, oltre ad aiutare le imprese della nostra filiera agroalimentare, acquistiamo un alimento sano".

Sono sei famiglie su dieci, il 62,3%, a tagliare su quantità e qualità degli alimenti. In generale la contrazione nei consumi delle famiglie per alimenti e bevande nel 2012 è pari a 117 miliardi, il 6,3% in meno dal 2008. L'80% degli allarmi alimentari è provocato da prodotti a basso costo provenienti da paesi extraeuropei, nel 2013 gli scandali sono aumentati del 26% e la Campania è tra le regioni maggiormente colpite. Le conseguenze inquietano. "Nella migliore delle ipotesi - dice il presidente del Sindacato medici italiani, Giuseppe Del Barone - si può incorrere in una intossicazione gastroenterica con attacchi di diarrea e forti dolori alla pancia. Ma i pericoli possono essere anche peggiori, dalle epatiti alle malattie renali".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cibi low cost dannosi alla salute, l'allarme di Coldiretti

NapoliToday è in caricamento