Economia

Chiude l'Ipercoop di Afragola: 250 lavoratori in mobilità

L'annuncio di Unicoop Tirreno: "Non avremmo voluto arrivare a questo punto, abbiamo tentato ogni strada": Perdite consistenti: 14 milioni nel 2012, circa 80 negli ultimi cinque anni, e l'insuccesso del tentativo di accordo con un imprenditore privato locale

Una crisi già da tempo nota e ora confermata nel peggior dei modi. Unicoop Tirreno, si legge in rete, ha annunciato l'apertura di una procedura di mobilità per 250 dipendenti su 677 complessivi della Campania, prevedendo la chiusura dell'ipermercato di Afragola. All'origine del provvedimento, anni di perdite consistenti (14 milioni di euro nel 2012, circa 80 mln negli ultimi cinque anni), e l'insuccesso del tentativo di accordo con un imprenditore privato locale, respinto dalla maggioranza dei lavoratori campani.


COSA PREVEDE LA PROCEDURA DI MOBILITA' - Ci saranno 45 giorni di tempo per la discussione e il confronto con le organizzazioni sindacali. Se questa prima fase non porterà a risultati, si passa ad una seconda fase della durata di 30 giorni di tavolo di confronto presso un ente istituzionale. Come si legge in una nota: "La Cooperativa è disponibile nel lasso di tempo consentito dalla procedura e mantenendo fermo l'obiettivo della sostanziale riduzione delle perdite, ad esaminare soluzioni credibili. Non avremmo voluto arrivare a questo punto, abbiamo tentato ogni strada".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiude l'Ipercoop di Afragola: 250 lavoratori in mobilità

NapoliToday è in caricamento