menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

In arrivo la Card Solidale, la proposta degli operai Fiat

Iniziativa presentata il 3 dicembre presso il Centro Commerciale Meridiana di Casalnuovo. La Card, rivolta a a cassaintegrati, pensionati, disoccupati e precari, offrirà sconti e alcuni servizi sanitari gratuiti

L'appuntamento è per venerdì 3 dicembre alle 14, 30. Presso la Galleria del Centro Commerciale Meridiana di Casalnuovo sarà infatti presentata la Card Solidale, un elemento di sostegno che coinvolge tutta la città, il suo tessuto produttivo e commerciale nel tentativo di trovare una soluzione che aiuti in maniera concreta chi vive una situazione meno fortunata.

Presenti per l’occasione gli operai Fiat - il progetto nasce proprio da una loro idea – come spiega una nota di Gerardo Giannone, operaio della Fiat di Pomigliano in cassa integrazione da 28 mesi nonchè RSU della FIM-CISL.

La Card si rivolge a cassaintegrati, pensionati, disoccupati, precari e offrirà sconti presso gli esercizi commerciali convenzionati che espongono il logo, un servizio di doposcuola gratuito e alcuni servizi sanitari gratuiti.

Ottenerla è semplice. Basta recarsi presso la biblioteca P.P. Pasolini di Casalnuovo, Via Fausto Coppi 14. All'uff. Forum dei giovani si potrà richiedere il modulo di adesione. Compilato il modulo, esso va riconsegnato ai medesimi unitamente ad una fotocopia di un documento di riconoscimento ed alla dichiarazione ISEE da cui si evinca che il reddito 2009 del richiedente sia risultato inferiore ai 7500 €.

L'ufficio sarà operativo da lunedì 6 dicembre, tutti i lunedì-mercoledì e venerdì dalle ore 10:00 alle ore 12:30 e dalle 15:30 alle 18:00. Ogni nucleo familiare ha diritto ad una tessera.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione di giovedì 15 aprile 2021

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Tragedia al passaggio al livello: muore travolto da un treno

  • Cronaca

    Cimitero, ascensori guasti. La denuncia: "Perché?"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento