Giovedì, 13 Maggio 2021
Economia

“Campania” diventa un marchio, a tutela dei prodotti tipici regionali

Il brand, la cui formalizzazione è stata voluta dalla Giunta Regionale, verrà regolarmente registrato: servirà a rendere la Campania "più riconoscibile e ompetitiva nell'ambito del commercio internazionale"

Prodotti campani (foto Ass.Agricoltura)

La Campania avrà un suo marchio. La delibera di Giunta al riguardo è stata pubblicata sull'ultimo Burc: un brand verrà registrato per conto della Regione. “Diamo il via ad un'azione finalizzata alla promozione ed alla tutela del marchio dei prodotti regionali”, spiega in una nota l'assessore alle Attività produttive regionali, Fulvio Martusciello.

“La giunta regionale campana - aggiunge Martusciello - ritiene prioritario difendere le propria identità culturale, territoriale e produttiva mediante un marchio territoriale che diventi emblema dell'intero sistema della Regione Campania. Il marchio sarà il principale fattore per comunicare l'identità regionale in Italia e all'estero. Uno strumento di identità e visibilità al cui interno devono raccogliersi il patrimonio culturale, territoriale e produttivo”.

L'obiettivo è “seguire nuove prospettive di sviluppo sociale ed economico”, rendendo la Campania “più riconoscibile e quindi più competitiva nell'ambito del commercio internazionale”. L'utilizzo del marchio infatti avverrà non solo in Italia ma principalmente nei mercati internazionali, ai fini della tutela dei produttori campani. “Il marchio potrà costituire un adeguato strumento di garanzia di informazione di qualità di prodotti e servizi con l'intento di favorire gli interessi di vari settori merceologici e dei consumatori”, conclude Martusciello.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Campania” diventa un marchio, a tutela dei prodotti tipici regionali

NapoliToday è in caricamento