Bonus idrico, ultimi giorni per presentare la domanda di agevolazione

Anche i residenti di Pollena Trocchia possono partecipare al bando per il bonus irdico 2017 promosso dall'Ente d'Ambito Sarnese-Vesuviano.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di NapoliToday

Ultimi giorni di tempo per accedere al beneficio del “Bonus Idrico” per l’annualità 2017: la scadenza per la presentazione delle istanze, infatti, è fissata per mercoledì 15 novembre. Nelle scorse settimane, tramite manifesti murali e il proprio portale internet, l’Amministrazione Comunale di Pollena Trocchia ha già avvisato la cittadinanza circa la possibilità di partecipare al bando promosso dall’Ente d’Ambito Sarnese-Vesuviano e pubblicato, unitamente allo schema di domanda, all’indirizzo web https://www.ato3campania.it. “Possono accedere al beneficio tutti gli utenti economicamente disagiati residenti a Pollena Trocchia come negli altri comuni appartenenti all’ambito distrettuale Sarnese-Vesuviano che dispongono di un Isee di valore inferiore o uguale a 8.107,50 euro ovvero utenti con quattro o più figli a carico con Isee non superiore a 20mila euro, per una sola utenza nella casa di residenza” ha spiegato il Sindaco di Pollena Trocchia, Francesco Pinto. Alle istanze compilate sull’apposito modello, scaricabili anche sul sito istituzionale del Comune di Pollena Trocchia, bisognerà allegare copia dell’attestazione Isee in corso di validità, copia del verbale di accertamento dell’eventuale stato di disabilità di uno o più componenti del nucleo familiare, copia della prima pagina dell’ultima fattura ricevuta e copia del documento d’identità del richiedente l’agevolazione. “Invitiamo chiunque abbia i requisiti ad affrettarsi a far domanda per l’erogazione di queste importanti agevolazioni tariffarie a carattere sociale. Gli uffici comunali verificheranno la completezza della documentazione presentata dai richiedenti residenti a Pollena Trocchia e predisporranno apposita graduatoria, che sarà successivamente trasmessa a Gori Spa, la quale provvederà all’erogazione delle agevolazioni mediante riparto del bonus direttamente sulle bollette” ha detto l’Assessore alle Politiche Sociali Pasquale Fiorillo.

Torna su
NapoliToday è in caricamento