Coronavirus, dalla Regione 20 milioni di euro per il personale sanitario

Lo ha stabilito il Consiglio Regionale nell'ultima seduta prima delle ferie. "Sono soldi nostri, non statali", dice De Luca

"Abbiamo destinato 20 milioni del bilancio regionale per il personale sanitario e medico che ha fatto un lavoro straordinario, in questi mesi, all'insegna della trasparenza assoluta". Lo ha detto Vincenzo De Luca, presidente della Regione Campania, intervenendo in aula nel corso dell'ultima riunione del Consiglio regionale. "Parliamo di 20 milioni di risorse regionali. Non sono risorse dello Stato ma nostre". Il Governatore ha annunciato che, per l'erogazione, si dovrà cercare l'intesa con i sindacati di categoria. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, arriva la nuova ordinanza regionale: coprifuoco e divieto di mobilità fra province

  • E' lockdown, De Luca: "Chiudo tutto già ora in Campania. Siamo a un passo dalla tragedia"

  • Divieto di spostamento tra province in Campania e zona rossa: ecco l'ordinanza n.82

  • In duemila protestano sotto la sede della Regione e violano il coprifuoco: scontri con le forze dell'ordine

  • Nuova ordinanza di De Luca: confermato il coprifuoco e stop all'asporto

  • Mascherine chirurgiche Made in Italy e KN95: ecco dove acquistarle scontate

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento