rotate-mobile
Economia

Bollette luce e gas: "Napoli la provincia dove si è speso di meno"

Una ricerca pone la provincia partenopea in testa alla classifica

Guardando ai consumi energetici del 2022, le famiglie residenti in provincia di Napoli hanno speso, in media, 1.535 euro per la bolletta elettrica (+108% rispetto al 2021) e 927 euro per il gas (+57%). Sebbene la bolletta della luce sia stata la più pesante della regione, Napoli - secondo una ricerca di Facile.it - risulta essere la provincia della Campania dove, tra luce e gas, si è speso di meno.

Se a livello regionale la spesa media 2022 per l’energia elettrica è stata pari a 1.519 euro (il terzo conto più salato della Penisola), guardando ai consumi a livello territoriale emerge che si è speso di più nelle province di Napoli (1.535 euro), Caserta (1.524 euro) e Benevento (1.521 euro); chiudono la classifica Salerno (1.514 euro) ed Avellino (1.400 euro).

Per la bolletta del gas, invece, a livello regionale la spesa media è stata pari a 1.009 euro, il dato più basso rilevato a livello nazionale; analizzando i dati provinciali, le aree dove si è pagato di più sono state quelle di Avellino (1.609 euro) e Benevento (1.215 euro); ultime nella graduatoria regionale Caserta (955 euro), Salerno (954 euro) e Napoli (927 euro).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bollette luce e gas: "Napoli la provincia dove si è speso di meno"

NapoliToday è in caricamento