menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Germano Bellavia

Germano Bellavia

Bellavia chiude sul lungomare: 12 persone restano senza lavoro

Serrande abbassate per la pasticceria. Il titolare: "Colpa della Ztl. Durante i giorni feriali e col maltempo il lungomare si trasforma nella strada più desolata al mondo". L'allarme lanciato già a gennaio

Ancora serrande che si abbassano. Lucio, il titolare della storica pasticceria partenopea Bellavia, chiude il punto vendita di via Caracciolo a circa due anni dall'apertura e spiega a La Repubblica: "Durante i giorni feriali e col maltempo il lungomare si trasforma nella strada più desolata al mondo. Per la chiusura di quest'attività oggi 12 dipendenti perdono il posto di lavoro, ma è soprattutto a causa della chiusura di un'amministrazione che non ha voluto comprendere e ascoltare le difficoltà dei residenti e dei commercianti, preferendo perseguire una scelta popolare".


"Responsabili comunque della perdita dei posti di lavoro dei nostri dipendenti, il nostro impegno resta immutato nel creare alternative commerciali tese a reintegrarli nel più breve tempo possibile" conclude Bellavia, che intende aprire un nuovo punto vendita a Fuorigrotta, in via Leopardi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Tony Colombo, l'annuncio: "A fine mese dirò addio alle scene musicali"

Attualità

Anm, via alla nuova linea bus 602 sulla tratta Garibaldi-Dante

Attualità

Riapre il Cinema Vittoria: coda al botteghino

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento