rotate-mobile
Economia

Caldoro: "Banda ultralarga, la Campania è avanti"

Il presidente della Regione spiega: "Entro la fine di quest'anno la Campania potrà vantare una copertura infrastrutturale in linea con i Paesi europei più all'avanguardia"

"La Campania è stata la prima Regione ad avviare il bando del Piano strategico nazionale per la banda ultralarga, in linea con quanto previsto dall'Unione Europea ed anticipando i tempi di attuazione dell'intervento nazionale". Il presidente della Regione Stefano Caldoro sottolinea così i meriti di una Campania "all'avanguardia sul piano dell'innovazione tecnologica".

"Ancora una volta la Campania si presenta come modello, grazie al lavoro di una intera squadra e al contributo qualificato del vicepresidente, professor Guido Trombetti  - sottolinea ancora Caldoro - Con un investimento di 176 milioni di euro, di cui 118 milioni di finanziamento pubblico e 58 milioni a carico di Telecom Italia, si interviene, grazie al lavoro congiunto con il Ministero dello Sviluppo Economico, in aree nelle quali il mercato, da solo, non ha dimostrato alcun interesse a investire autonomamente".

"Entro la fine di quest'anno la Campania potrà vantare una copertura infrastrutturale in linea con i Paesi europei più all'avanguardia - spiega ulteriormente il presidente della giunta regionale - pari al 67% dei cittadini. Grazie alla rete in fibra ottica di nuova generazione si favorisce la nascita di servizi innovativi nel pubblico (sanità, scuole e pubblica amministrazione) e nel privato, migliorando i processi di produzione scientifica e d'innovazione. Inoltre tutte le sedi della pubblica amministrazione, così come i presidi sanitari pubblici ed i plessi scolastici presenti nei comuni oggetto dell'intervento, saranno collegati alla rete fino a 100Mb/s".

"Con questi interventi - è la conclusione di Caldoro - si costruisce futuro".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caldoro: "Banda ultralarga, la Campania è avanti"

NapoliToday è in caricamento