Banca di Credito Popolare: i risultati del 3° trimestre 2020 della BCP

Pubblicati i risultati. Ottime notizie per il Banca di Credito Popolare

Nonostante l'emergenza Covid e la crisi mondiale, la Banca di Credito Popolare chiude il terzo trimestre 2020 con un risultato positivo di ben 5,3 milioni di euro e rileva una crescita del margine di interesse dell'8,6% rispetto al trimestre precedente. Il risultato sè ancora più significativo perché tiene conto delle rettifiche prudenziali operate considerando un peggioramento dello scenario economico a causa della pandemia in corso.

Flessibilità e famiglie

I risultati raggiunti malgrado il generale contesto di crisi certamente confermano la sostenibilità della Banca in termini di modelli di business e le sue ineguagliabili doti di flessibilità e grande attenzione al territorio inteso come imprese e famiglie, cui è stato offerto tutto il sostegno possibile nell'ambito delle possibilità create dal DL Cura Italia e dagli accordi ABI: 372,5 milioni di euro il controvalore in termini di debito residuo delle moratorie concesse, di cui 268 milioni quelli relativi alle imprese. Nell’ambito del Decreto Rilancio, inoltre, sono stati erogati n. 3.251 finanziamenti per 228,7 milioni di euro circa, con garanzia dello Stato (di cui n. 2.914 finanziamenti fino a Euro 30 mila per complessivi 60,1 milioni) e n. 3 finanziamenti, per Euro 15 milioni, con garanzia SACE.

Felice Delle Femine, Direttore Generale BCP, commenta: “In una situazione di difficoltà derivante dall’incertezza del contesto esterno, il risultato del terzo trimestre conferma ancora una volta il grande impegno della nostra Banca ed il forte legame con le Imprese e le Famiglie del territorio. Siamo ben consapevoli della responsabilità nei confronti dei nostri stakeholder, e siamo pronti ad affrontare la complessità del momento mettendo in campo iniziative concrete a sostegno del territorio e proseguendo nel ruolo di motore al servizio della crescita inclusiva e sostenibile. Le preoccupazioni per l’evoluzione della pandemia colmano di incognite le prospettive per i prossimi mesi, ma l’efficienza dimostrata nella gestione operativa, le soluzioni innovative che stiamo mettendo in campo e le conferme positive che ci arrivano dalle famiglie e dalle imprese del territorio, ci rendono sicuri per l’ultimo scorcio d’anno dove contiamo di continuare a crescere in modo sostenibile

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 18 al 22 gennaio (giorno per giorno)

  • Grave lutto per Salvatore Esposito: “Il Covid se l'è portato via”

  • Grave lutto scuote Napoli, muore 24enne incinta al quarto mese

  • Coronavirus, Campania zona gialla da lunedì 18 gennaio: l'indice Rt è inferiore a 1

  • Il gelo invade la Campania: arriva la prima neve su Napoli

  • Acqua, bicarbonato e limone: benefici e controindicazioni

Torna su
NapoliToday è in caricamento