menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Regione cancella l'Arpac per errore: dipendenti preoccupati

Sparisce il comma dei finanziamenti. Giovanni Romano, responsabile all'Ambiente della giunta Caldoro: "Errore materiale, l'assegnazione dei fondi verrà ripristinata quanto prima"

Momento difficile per 600 dipendenti dell'Arpac che si sono visti cancellare la norma da cui dipende la sopravvivenza dell'agenzia per l'ambiente nell’ultima finanziaria regionale. Il documento 2011 infatti va ad abrogare l'articolo 42 comma 15 della legge del 2008 che assegna il finanziamento.

Ben presto la risposta del responsabile all’Ambiente della giunta Caldoro, Giovanni Romano: "Si è verificato un errore materiale ma l’assegnazione dei fondi verrà ripristinata quanto prima". Due al momento le soluzioni: reinserire la norma in sede di definizione del testo, quindi poco prima della pubblicazione sul Burc, bollettino ufficiale; oppure il governatore Stefano Caldoro potrebbe firmare un decreto ad hoc per la resurrezione dell’articolo abrogato.


Errore sì, ma come sia stato possibile non si sa. Secondo Romano potrebbe essere accaduto forse in sede di voto. Cancellato un intero blocco di norme, insomma, senza rendersi conto della presenza del comma pro-Arpac.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini agli over 60, al via le prenotazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento