menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Apple a Napoli, bando per 200 giovani: non è necessaria la laurea

Possono partecipare solo gli under 30. Richiesta un'ottima conoscenza dell'inglese, il diploma di scuola superiore e conoscenze digitali

Passi in avanti per l'iOS Developer Academy istituita dalla Apple e dalla Federico II con il contratto di Cooperazione scientifica e tecnologica stipulato qualche giorno fa tra il rettore Gaetano Manfredi ed i vertici della multinazionale americana.

Nelle scorse ore è stato pubblicato il bando (qui tutte le informazioni) per la selezione che deciderà quali saranno i 200 studenti ammessi ai corsi sin dal prossimo anno accademico che si terranno nel nuovo polo universitario di San Giovanni a Teduccio.

Le caratteristiche, dunque: bastano il diploma di scuola superiore, competenze digitali e di programmazione, avere meno di 30 anni e la capacità di esprimersi compiutamente in lingua inglese.

Gli studenti saranno divisi in due gruppi: i primi 100 seguiranno i 9 mesi di corso da ottobre a giugno, gli altri 100 da gennaio a settembre. Alcuni seguiranno le attività in italiano e inglese, gli altri solo in inglese. Dettagli che fanno parte del contratto tra Apple e Federico II.

Per candidarsi, occorrerà farlo online entro le ore 12 del primo agosto. I test di accesso, il cui calendario sarà pubblicato entro il 10 agosto, si terranno  a Scienze Biotecnologiche in via De Amicis. I candidati dovranno confrontarsi su un test che ne valuterà le competenze digitali e di programmazione: 30 quesiti su argomenti di Logica, di Algebra, di Informatica, di Linguaggi di programmazione. Dopo il test, il colloquio motivazionale che si svolgerà in inglese.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid in Campania, il bollettino: più di 2mila positivi e 14 decessi

  • Cronaca

    Scavi di Pompei, emerge un carro cerimoniale perfettamente conservato

  • Attualità

    Galleria Vittoria, presidio del Pd: "Napoli deve tornare percorribile"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento