Tassisti campani disperati: "Abbiamo bisogno di aiuti subito"

I tassisti: "Le nostre condizioni peggiorano giorno dopo giorno, non possiamo più aspettare"

Fondi subito: è la richiesta che i tassisti campani rivolgono alla Regione. "Avevamo apprezzato l'incontro in Commissione Trasporti", spiegano i tassisti. "Ora però le nostre condizioni si aggravano, c'è bisogno di aiuti immediati". Di seguito la lettera firmata dai tassisti. 

"Nell’ ultima riunione avuta con i costituenti della Commissione Trasporti della Regione Campania ed una rappresentanza di base tassista, abbiamo minuziosamente spiegato in che condizioni comatose è afflitto il nostro settore; ciò è dovuto alle continue limitazioni delle attività commerciali e non che inevitabilmente sono la linfa vitale ed economica del comparto taxi. Abbiamo apprezzato tale disponibilità a tal punto da concedere il tempo necessario per i dovuti passaggi burocratici per attualizzare queste richieste economiche ma purtroppo il tempo è tiranno e le nostre condizioni si aggravano di momento in momento.

Il primo passaggio da zona gialla che nell’immediato è risultata evidente la necessità di proclamare la Campania in zona rossa, ha comportato altri rigidi contenimenti o addirittura l’esclusione dello svolgimento lavorativo di alcuni esercizi. È stato inevitabilmente, a tal punto che la riduzione dei nostri incassi si fosse inevitabilmente ridotto a pura miseria. Attualmente è la fame che investe il nostro settore, non c’è più garanzia a supportare i beni primari e le tanto attese risposte da parte dell’ente Regionale mancano ad arrivare. Non si può tacere alle richieste di disperata fame di una categoria che comunque deve trovarsi in strada per adempiere alla sua primissima funzione di pubblica utilità.

Queste risposte devono arrivare in modo celere per rispetto a noi persone, noi operatori di strada, noi persone contribuenti. È un atto di responsabilità che gli organi interessati abbiano l’onestà politica ed intellettuale di aprire necessari sbocchi fondiari o chiederne per chi ora non ha più neanche un tozzo di pane".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vitamina D e prevenzione del Covid-19, qual è la connessione: risponde l’esperto

  • Fuga d'amore a Dubai per Tony e Tina Colombo: le foto bollenti

  • E' morto Diego Armando Maradona, Napoli piange per il suo campione: veglia funebre al San Paolo

  • Covid-19 e polmonite interstiziale, quando l’infezione colpisce i polmoni: l’intervista allo pneumologo

  • Com'è morto Maradona: il chiarimento del medico legale

  • Paura a Scampia, esplosione in un appartamento: fiamme devastano abitazione

Torna su
NapoliToday è in caricamento