Consumi, boom di auto usate a Napoli nel 2018: in calo gli acquisti di elettrodomestici

Il quadro della spesa per i beni durevoli in Campania nel 2018 tracciato dall’Osservatorio dei Consumi Findomestic

Mercato in aumento per auto usate (+4,6%), motoveicoli (+6,5%) e mobili (+1,9%), ma acquisti in calo per auto nuove (-1,7%), elettronica di consumo (-3,2%) e elettrodomestici (-1,7%). Il quadro della spesa per i beni durevoli in Campania nel 2018 viene tracciato dall’Osservatorio dei Consumi Findomestic, realizzato in collaborazione con Prometeia e presentato nelle ultime ore a Napoli.

"Nell’anno appena concluso – commenta il responsabile dell’Osservatorio Findomestic Claudio Bardazzi – i cittadini campani hanno speso in beni durevoli 3 miliardi e 588 milioni di euro, ovvero l’1,5% in più rispetto al 2017. Quasi un terzo della spesa, per un valore di 1 miliardo e 170 milioni, è rappresentato dal segmento delle auto usate”.

L’ANALISI PROVINCIALE

Il quadro provinciale evidenzia dinamiche divergenti: “La spesa per i durevoli – sottolinea Bardazzi – è aumentata a Salerno (2,6%), Caserta (2,2%) e Napoli (1,7%), mentre è diminuita a Benevento (-1,3%) e Avellino (-2,1%). Nel 2018 il livello di spesa per i durevoli si è attestato sui 1.643 euro per famiglia, un valore superiore solo a quello della Calabria. Tra le province Napoli (1.676 euro) e Salerno (1.674) sono ai primi due posti, mentre Caserta (1.516) è ultima in regione e compare nella 99esima posizione della graduatoria delle 103 province italiane”.

NAPOLI

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel 2018 in provincia di Napoli – secondo le rilevazioni dell’Osservatorio Findomestic – la spesa per beni durevoli è stata di 1 miliardo e 879 milioni di euro. La parte del leone è spettata al segmento delle auto usate con un mercato di 614 milioni di euro (+4,5%), praticamente doppio rispetto a quello delle auto nuove che si è fermato a 339 milioni (-1,4%). Netta crescita, invece, per i motoveicoli: +5,2%. Dato positivo anche per il settore mobili, per il quale i napoletani hanno speso 530 milioni di euro con un aumento del 2,3%. Andamento negativo, infine, per gli elettrodomestici (-1,6%), l’elettronica di consumo (-2,9%) e l’information technology – il comparto che comprende PC, tablet, gaming, stampanti, cartucce, componenti hardware per pc etc – che ha fatto registrare una flessione dell’1,5%.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gianluca Manzieri: "Ho dovuto trovare la forza e il coraggio per affrontare il male e per sconfiggerlo"

  • Amministrative 2020, i risultati nei 28 comuni al voto nel napoletano

  • Regionali Campania 2020, i risultati: Partito Democratico primo partito

  • CALCIOMERCATO NAPOLI - A centrocampo può restare Palmiero: "Decidono Gattuso e Giuntoli"

  • Coronavirus, boom di positivi in Campania e un morto su soli 3.400 tamponi esaminati

  • Coronavirus, De Luca: "Tra fine ottobre e novembre attesa la ripresa del contagio"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento