menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I Van Gogh rubati arrivano al Museo di Capodimonte: oggi la cerimonia di riconsegna

I due dipinti di Van Gogh, spariti nel dicembre del 2002 dal "Van Gogh Museum" di Amsterdam e ritrovati a settembre scorso nella casa di un presunto narcotrafficante napoletano, saranno esposti fino al 26 febbraio al Museo di Capodimonte

Si è tenuta oggi a Napoli, presso il Museo di Capodimonte, alla presenza del Comandante Generale della Guardia di Finanza, Giorgio Toschi, la cerimonia di riconsegna dei due dipinti di Vincent Van Gogh spariti nel 2002 dal "Van Gogh Museum di Amsterdam".

"La spiaggia di Scheveningen durante un temporale" (1882) e "Una congregazione lascia la chiesa riformata di Nuenen"(1884), erano stati recuperati a settembre scorso dagli uomini del Nucleo di Polizia tributaria della Guardia di Finanza di Napoli, impegnati in un'indagine sul narcotraffico di cocaina contro il clan degli Amato-Pagano, alleato di organizzazioni internazionali.

I quadri, ritrovati avvolti in una tela di cotone in un casolare di Castellammare di Stabia, abitazione del presunto narcotrafficante Raffaele Imperiale, hanno un valore stimato in 100 milioni di dollari. Le opere, di eccezionale valore artistico, sono state annoverate dall'F.B.I. tra le "top ten art crimes". Esposte, in esclusiva per il pubblico, al Museo partenopeo fino al 26 febbraio 2017, rientreranno presto nel Paese natio del pittore, l'Olanda.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento