menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

“Uno d.C.”, il video emozionale che racconta un anno di pandemia

Nella giornata delle vittime del Covid, la produzione d'autore scritta e diretta da Giordana Moltedo

Un attore che si blocca all’improvviso, una ragazza che non trova più la scuola, una gallerista costretta a vagare nella solitudine della sala, una cena interrotta, un caffè negato, un bambino che gioca a Piazza del Plebiscito una partita di calcio contro una squadra che non conosce: in sottofondo le voci mediatiche della pandemia in una Napoli spaesata di un marzo inaspettatamente irreale.

“Uno d.C.” è il nuovo video emozionale su “un anno dopo Covid”, prodotto da Iuppiter - società di editoria, comunicazione e produzione di Max De Francesco, Laura Cocozza ed Espedito Pistone - scritto e diretto da Giordana Moltedo, fotografia e montaggio di Tony Baldini, con la partecipazione straordinaria di Antonello Cossia e come protagonisti, per la prima volta sullo schermo, Cristian Damiano ed Emma Manente. Tra le location utilizzate la galleria degli eventi Interno A14, la trattoria Antica Latteria e il teatro Sannazaro, ripreso nella sua bellezza “vuota”, emblema della sospensione della cultura dal vivo.

«Con questo lavoro, realizzato un giorno prima che la Campania ripiombasse in zona rossa, abbiamo voluto raccontare - tengono a sottolineare i produttori - come il virus con la corona ha ‘freezato’ la vita, interrompendo esistenze e prospettive, togliendo il respiro finanche ai sogni dei più piccoli. Non è un caso che il video si chiuda con l’affanno di un bambino che non ha più voglia di giocare, stanco di ciò che vede e sente, simbolo di una nuova fragilità».

IL VIDEO

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Mugnano: "Ancora sopra i 200 positivi attuali"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento