Terry Gilliam in visita a Villa Campolieto

Il regista americano ha fatto visita a Ercolano insieme alla moglie Maggie

Foto Ansa

Il regista statunitense Terry Gilliam ha visitato Villa Campolieto ad Ercolano ammirando tra le altre cose l'esedra che ha definito "un teatro perfetto". Il regista era accompagnato dalla moglie Maggie, sono stati accolti dal presidente della Fondazione, Gianluca Del Mastro. Gli ospiti d'eccezione hanno ammirato il piano nobile, i saloni affrescati, le scuderie, la sala detta 'dell'Incannucciata' e la collezione di presepi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il regista, ospite del festival “Capri, Hollywood”, si è detto entusiasta del sito elogiando la scelta della Fondazione di realizzare da oltre trent`anni un festival in questo spazio e in altre Ville Vesuviane. "Valorizzazione dei beni culturali ed eventi vanno di pari passo", ha detto il regista.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lavatrice: gli errori che non sai di commettere, ma che paghi in bolletta

  • Torna l'ora solare: lancette indietro di un'ora

  • Gianluca Manzieri: "Ho dovuto trovare la forza e il coraggio per affrontare il male e per sconfiggerlo"

  • Giuseppe Vesi: "Non ci sono scuse per quello che ho fatto. Ora non esco di casa perchè ho paura"

  • CALCIOMERCATO NAPOLI - A centrocampo può restare Palmiero: "Decidono Gattuso e Giuntoli"

  • Improvviso (e imprevisto) temporale su Napoli: tregua dall'afa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento