rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cultura

Teatri lirico-sinfonici, arrivano i fondi del 2021: soltanto sesto il San Carlo

Davanti al Massimo partenopeo quelli di Milano, Roma, Venezia, Firenze, Palermo

È stato pubblicato il decreto ministeriale sulla ripartizione dei 1.859.357 euro del Fondo Unico per lo Spettacolo (Fus) per il 2021 a favore delle Fondazioni lirico-sinfoniche. Alle Fondazioni Lirico-sinfoniche va, del totale, il 22,62%.

La Fondazione Teatro alla Scala di Milano riceve 298.426,80 euro, pari al 16% delle risorse totali, segue la Fondazione Teatro dell'Opera di Roma Capitale con 185.803,60 euro (12,9%), la Fondazione Teatro La Fenice di Venezia 162.320,62 euro (11,2%), la Fondazione Teatro del Maggio Musicale Fiorentino per il 10,1% (145.471,89 euro), la Fondazione Teatro Massimo di Palermo per il 9,9% (143.697,56 euro).

Soltanto sesta la Fondazione Teatro S. Carlo di Napoli con il 9,4% (135.439,40 euro) delle risorse totali.

Fondato nel 1737, il San Carlo è il teatro d'opera più antico d'Europa e del mondo ad essere tuttora attivo, primo teatro Italiano ad istituire una scuola per la danza, precedente di 41 anni il Teatro alla Scala di Milano e di 55 anni il Teatro La Fenice di Venezia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Teatri lirico-sinfonici, arrivano i fondi del 2021: soltanto sesto il San Carlo

NapoliToday è in caricamento