Cultura

A Paolo Sorrentino il Premio Faraglioni 2023

Le motivazioni

La Giuria del Premio Faraglioni ha comunicato la motivazione ufficiale che vede assegnare la XXVIII Edizione del Premio a Paolo Sorrentino, uno dei più stimati e geniali Registi nel Panorama del Cinema Mondiale. I Componenti della Giuria del Premio Faraglioni, l'importante evento artistico - culturale giunto ormai alla sua XXVIII Edizione, ideato ed organizzato dai Fratelli Damino della Capri Arte, hanno voluto elencare i motivi che li hanno portati ad assegnare il premio a Paolo Sorrentino: "Regista, Premio Oscar, sceneggiatore, scrittore e produttore cinematografico. Sorrentino è considerato tra le eccellenze della filmografia internazionale, ha saputo realizzare, con grande genialità, pellicole che rappresentano uno spaccato della nostra storia contemporanea, plasmando personaggi unici ed impareggiabili, raccontando, con chiarezza e semplicità, malinconia e commozione, i tempi della vita dei protagonisti quali la spensieratezza e la maturità.”

La cerimonia di consegna del Premio, una scultura in argento raffigurante i Faraglioni di Capri, creata dai maestri orafi della Gioielleria Pierino di Anacapri, avrà luogo nel Teatro del Grand Hotel Quisisana, sede ufficiale del Premio, il 1 settembre alle ore 21,00, un evento di gala condotto da Eleonora Daniele. Parteciperanno all’evento personaggi del mondo della cultura e dello spettacolo. Hanno confermato la loro presenza nell’Isola, tra gli altri, due amici di Paolo Sorrentino: Antonello Venditti tra i più apprezzati, famosi ed amati cantautori della musica italiana, già vincitore del Premio Faraglioni 2018 e la straordinaria, intensa e versatile attrice - cantante Lina Sastri, per festeggiare e omaggiare, con la loro arte, l’illustre vincitore del prestigioso riconoscimento quale è il Premio Faraglioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Paolo Sorrentino il Premio Faraglioni 2023
NapoliToday è in caricamento