rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Cultura

La Scuola Bilingue Sequoia al fianco dei più deboli: regali di Natale per bimbi e famiglie in difficoltà

Un Natale nel segno della speranza e della fratellanza: genitori, studenti e docenti della scuola materna, elementare e media hanno unito le forze per una maratona solidale a favore della Comunità di Sant'Egidio, la Mensa del Carmine e la Parrocchia di San Tarcisio

È un Natale nel segno della speranza e della fratellanza quello della Scuola Bilingue Sequoia. 
Genitori, studenti e docenti della scuola materna, elementare e media di via Andrea d'Isernia hanno unito le forze per una maratona solidale a favore della Comunità di Sant'Egidio, la Mensa del Carmine e la Parrocchia di San Tarcisio. 
Una rappresentanza scolastica, guidata dalla direttrice Paola Uridinea, ha omaggiato gli ospiti delle tre strutture con circa 300 Panettoni Artigianali frutto del laboratorio 'Sequoia Culinary Academy' organizzato presso la scuola napoletana e curato dallo chef di Villa Diamante, Luigi Barone. 
Un'iniziativa pensata per regalare un pò di gioia ai più bisognosi in un periodo difficile, ma pur sempre natalizio.

"Fare il bene fa bene - commenta la direttrice Uridinea - Inoltre la scuola deve essere un esempio da seguire: insegnare ai bambini e ai ragazzi a essere parte concreta di un nuovo modello di società, in cui i piccoli gesti possono fare la differenza, fa parte di quei valori etici nevralgici per dare forma ad un futuro migliore".

"Il Covid ha accentuato le distanze - prosegue la direttrice - e in un mondo sempre più individualista, noi siamo convinti che la condivisione e il dono siano fondamentali per arricchirci culturalmente e umanamente. A tal riguardo, molto significative sono state proprio le parole dei nostri alunni che hanno sottolineato come quest’anno, più che mai, Natale sia sinonimo di fratellanza e amicizia. Donare è una carezza che nutre un sorriso e alimenta le speranze e la scuola deve fare la sua parte per costruire un domani consapevole". 

La maratona di solidarietà promossa da Sequoia è proseguita questa mattina presso il Reparto Oncologico Pediatrico del Policlinico di Napoli. A ciascuno dei piccoli pazienti della struttura sanitaria sono stati donati dei pensieri di Natale. Ben 117 piccoli gesti, colmi d'amore, per strappare un sorriso e far sentire la propria vicinanza a chi sta combattendo una battaglia in un periodo dell'anno che dovrebbe essere per tutti amore e serenità. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Scuola Bilingue Sequoia al fianco dei più deboli: regali di Natale per bimbi e famiglie in difficoltà

NapoliToday è in caricamento