Rinasce il Castello di Lamont Young: rispolverato il progetto di riqualificazione

Inserita nel 2019 nel piano di vendite immobiliari del Comune di Napoli, la splendida Villa Ebe (castello Lamont Young) è ora stata esclusa e dovrà essere riqualificata

Con il nuovo Piano delle alienazioni e valorizzazioni immobiliari (Pavi), che il Consiglio sarà chiamato ad approvare insieme al Bilancio di previsione 2020/2022, arriva a conclusione il caso di Villa Ebe (o Castello di Lamont Young), immobile di grande pregio che nel 2019 era stato inserito nel piano delle vendite immobiliari e che ora ne è stato escluso. Intervenuto alla riunione della commissione Politiche urbane, presieduta da Mario Coppeto, l’assessore Carmine Piscopo si è detto fiducioso che subito dopo l’approvazione del Consiglio possa riprendere il processo per la riqualificazione del bene. Villa Ebe non sarà venduta perché esclusa dal Piano delle Alienazioni e Valorizzazione degli Immobili Comunali (Pavi) del 2020.

L’esclusione di Villa Ebe dal piano delle vendite consentirà di completare l’adeguamento della progettazione esecutiva alle nuove norme, ha comunicato l’assessore Piscopo. Il progetto di riqualificazione, risalente al 2006, fu elaborato da un team di progettisti guidati dal professor Benedetto Gravagnuolo, che aveva individuato per la Villa una destinazione in ambito culturale e turistico. Adeguata la progettazione esecutiva, si potrà chiedere alla Regione – che finora ha finanziato il solo adeguamento progettuale – di finanziare i lavori di recupero e riqualificazione. In risposta alle perplessità espresse dal consigliere Vincenzo Moretto (Misto – Lega Napoli Salvini) sulla possibilità di realizzare la riqualificazione del Castello di Lamont Young senza che si ripetano gli errori del passato, l’assessore Piscopo si è detto fiducioso nella sensibilità comune con altre istituzioni sulla valorizzazione storica e culturale di un bene che, tra l’altro, si trova in un’area di grande pregio, la collina di Pizzofalcone. In quest’area, ha concluso Piscopo, si è molto investito e si sta lavorando con grande impegno al consolidamento del costone; sono arrivati ormai a gara i lavori per il restauro della facciata della Galleria Vittoria e sono a buon punto quelli per la realizzazione dell’ascensore tra la collina e Via Santa Lucia e per la riqualificazione del Belvedere del Monte Echia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vitamina D e prevenzione del Covid-19, qual è la connessione: risponde l’esperto

  • E' morto Diego Armando Maradona, Napoli piange per il suo campione: veglia funebre al San Paolo

  • Morte Maradona, Cruciani e Parenzo: "Non si piange un cocainomane, multe ai napoletani assembrati"

  • Morte di Maradona, Laura Pausini: "In Italia fa notizia la morte di un uomo poco apprezzabile"

  • Com'è morto Maradona: il chiarimento del medico legale

  • Sallusti ricorda Maradona: "Drogato, imbroglione, alcolista, sessista, evasore, comunista"

Torna su
NapoliToday è in caricamento