Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Restaurata Santa Maria della Colonna: "E' cominciato lo svelamento di Napoli"

 

Un pezzo di storia della città, che racconta le vicissitudini della Chiesa partenopea, ma che mostra anche la differenza di stili architettonici a artistici che vanta Napoli. E' stata riaperta questa mattina la Chiesa Santa Maria della Colonna, costruzione barocca del sorto nel 1580, in piazza Gerolomini. 

L'edificio di culto è stato restituito alla città dopo un intervento di restauro che rientra nel grande progetto Unesco del Centro storico napoletano. Un percorso che ha visto la collaborazione di Soprintendenza, Curia, Comune di Napoli e Regione Campania. Gli interventi principali hanno riguardato la facciata, gli ambienti interni, la corte centrale, il secondo livello dove è stata realizzata un'aula multifunzionale per uso pubblico. All'inauruazione hanno preso parte, tra gli altri, il sindaco Luigi de Magistris, il cardinale Crescenzio Sepe, il soprintendente Luciano Garella e l'assessore regionale all'Urbanistica Gianpiero Perrella. 

La Chiesa Santa Maria della Colonna sarà un luogo aperto alla città, dove si potranno realizzare iniziative culturali e sociali. "Questo restauro magnificamente riuscito - afferma il Soprintendente Luciano Garella - cha Napoli è una città policroma. Possiamo dire che è finalmente cominciato lo svelamento di quel pezzo di storia ancora poco conosciuto del capoluogo partenopeo". 

Potrebbe Interessarti

Torna su
NapoliToday è in caricamento