“Il Raggio Verde” a Ischia: uno dei pochi luoghi sulla terra in cui si verifica il leggendario fenomeno

Leggendario perché cade di rado e solo in combinazione con determinate attività atmosferiche, ma leggendario sopra ogni cosa perché si può osservare in pochi posti sulla terra

Foto via Twitter @kirstins29 - Dalla terrazza del Royal Palm Terme Hotel, Forio d’Ischia

Napoli e le sue isole custodiscono meraviglie più uniche che rare. Sono l’essenza della bellezza: quella oggettiva visibile a tutti, quella che si nasconde nei vicoli e quella mitica e leggendaria; ma Napoli è anche città di bellezze naturali e per le quali non deve ringraziare nessuno, forse solo il creatore che oltre a farci dono di un pezzetto di paradiso, ha scelto di destinare all’isola d’Ischia uno degli eventi più rari che si verificano in natura: il fenomeno ottico del raggio verde.

Leggendario perché cade di rado e solo in combinazione con determinate attività atmosferiche, ma leggendario sopra ogni cosa perché si può osservare in pochi posti sulla Terra. Un fenomeno difficile da descrivere e da catturare, infatti sono pochi i fotografi che hanno avuto la fortuna di immortalarlo. La prima volta me ne parlò mio padre. Appassionato di cinema francese mi raccontò del film “Il raggio verde”, e mi descrisse il fenomeno a parole sue: “Vedi a papà, solo qui puoi vedere il raggio verde, una cosa che esiste veramente ed è così raro che gli hanno dedicato pure un film. Come una folgore il raggio divide il tramonto a metà, ma solo per un attimo perché il tramonto subito se lo rimangia. Dura poco poco, perciò se lo vedi sei fortunata e devi esprimere un desiderio”. 

Ricordo di aver pensato che quel tramonto era proprio un ingordo, e che se fosse stato un po’ più generoso, proprio nel momento in cui mio padre me lo raccontava, me l’avrebbe fatto vedere e sarebbe durato pure più a lungo così di concedermi il tempo di scegliere il desiderio giusto. E da quel momento in poi sono cresciuta con la convinzione che un giorno avrei visto quel mitico raggio uscire dal mare come una fiamma verde, in grado di distinguersi dall’arancione prepotente del tramonto e fotografare quell’immagine nel cuore; posso dirvi però che quando accadrà non perderò tempo a scattar foto, mi godrò l’attimo ricordando le parole di mio padre. 

Per rendere l’idea riporto alcune immagini; gli scatti sono stati fatti a Forio d’Ischia, l’unico punto in cui ammirare questo “miracolo” della natura quando il cielo è limpido e privo di foschia.

Il fenomeno scientifico

Il raggio verde potrebbe onorarci della sua presenza all’alba o al tramonto. Si tratta del fenomeno dovuto alla rifrazione della luce solare nell’aria; i raggi solari radenti, attraversando uno strato spesso dell’atmosfera, vengono scomposti come un prisma nelle varie componenti colorate, e fra queste si distingue il verde per contrasto con la tonalità generale giallo-arancione del cielo. 

Curiosità

Il fenomeno del raggio verde ha sempre ispirato poeti e scrittori. Jules Verne gli dedicò un romanzo “Il raggio verde”, e il regista francese Rohmer girò il film “Le Rayon vert” che nel 1986 vinse pure un Leone d’oro a Venezia.

Leggenda o tradizione?

La leggenda legata al fenomeno, che si verifica quando l’acqua e gli astri si incontrano per un breve ma intenso momento come se fossero due amanti, è molto radicata non solo a Ischia, ma anche a Capri. Nell’isola verde il costume vuole che solo le persone pure di cuore e che si affacciano dalla terrazza della chiesetta di Santa Maria del Soccorso, siano in grado di vedere il raggio verde smeraldo. Credenza che in qualche modo trova riscontro nel romanzo dello scrittore francese: “Chi lo vede - scrive Verne - riesce a leggere meglio nei propri sentimenti e in quelli degli altri”. A Capri, invece, al fenomeno è stato dedicato addirittura il belvedere dinanzi a Villa Lysis. Qui il raggio è interpretato come simbolo di cambiamento e infatti così recita una maiolica sul posto:

pasted image 0-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Foto Wikipedia: @Ruislip Gardens

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Divieto di spostamento tra province in Campania e zona rossa: ecco l'ordinanza n.82

  • Coronavirus, la nuova ordinanza del Presidente De Luca: gli orari previsti per le attività

  • Orrore in ospedale, per una sigaretta aggredisce un uomo e gli cava gli occhi

  • Mascherine chirurgiche Made in Italy e KN95: ecco dove acquistarle scontate

  • Stop agli spostamenti interprovinciali (non giustificati), torna l'autocertificazione: la nuova ordinanza

  • Scende dall'auto e si lancia nel vuoto dal ponte dei suicidi: muore 71enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento