rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021
Cultura Procida

Procida capitale della Cultura, Cucinotta: "Troisi ne sarebbe entusiasta"

Parla la nota attrice, protagonista insieme al grande Massimo del film "Il Postino", girato sull'isola napoletana

"Sono molto felice. E non solo per il mio legame per Procida ma perché è uno dei luoghi che rende l'Italia un posto meraviglioso. Credo che Massimo Troisi ne sarebbe entusiasta". Così Maria Grazia Cucinotta, che sull'isola ha girato parte del film "Il Postino" che ne segnò la consacrazione da attrice al livello internazionale, commenta con l'Adnkronos la proclamazione di Procida Capitale italiana della Cultura 2022.

"Le isole dove girare, Procida e Salina, le scelse proprio Massimo. A Procida girammo le scene della mia osteria e le processioni. Ho dei ricordi bellissimi. Ogni giorno dico grazie a quel film. Mi ha aperto le porte al mondo intero e poi perché è un film senza tempo, che continua ad emozionare, senza fine. Quando le emozioni sono vere, come le volle Troisi in quel film, non temono il tempo", sottolinea l'attrice. Che va oltre il ricordo del film, per sottolineare l'importanza del titolo conferito a Procida: "Speriamo che sia una rinascita per il Golfo di Napoli e per il turismo italiano. I miei amici americani e cinesi mi dicono in continuazione quanto manchi loro l'Italia e quanto sperino di tornarci al più presto in vacanza. Speriamo che il vaccino arrivi presto per tutti, speriamo di non avere più paura uno dell'altro e di riconquistare la libertà, in primis la libertà di poter tornare al lavorare", conclude.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Procida capitale della Cultura, Cucinotta: "Troisi ne sarebbe entusiasta"

NapoliToday è in caricamento