Cultura

Teatro San Carlo, l'emozionante ritorno: un minuto di silenzio per le vittime del Covid

Richiesto dal Soprintendente Lissner, è stato seguito da scroscianti applausi. Apprezzato l'allestimento della Traviata, peraltro l'ultima opera andata in scena prima della chiusura dello scorso ottobre

Alexandra Kurzak

Grande emozione al Teatro San Carlo, stasera, per la riapertura ufficiale del Massimo napoletano. Cinquecento gli spettatori distribuiti tra la sala e i palchi, un sold-outsold tenendo i dovuti distanziamenti secondo le disposizioni anti-Covid.

Gli spettatori all’ingresso erano stati accolti, sulle note della Traviata, da un folto gruppo di allievi del Liceo Musicale Margherita di Savoia diretti dal Maestro Carlo Morelli.

Palpabile l'entusiasmo in sala, tra sorrisi e gli auguri per la riapertura dopo 7 mesi di stop a causa dell'emergenza sanitaria. Il sovrintendente Stéphane Lissner ha salutato il pubblico, e chiesto un minuto di silenzio per le vittime del Covid.
La Traviata è iniziata dopo un lunghissimo applauso.

Proprio la Traviata era stato l’ultimo titolo presentato dal vivo il 24 e 25 ottobre scorso. Poi la triste parentesi della seconda chiusura per l’emergenza sanitaria, fino a stasera. Come ha indicato il Sovrintendente Lissner, non è ancora una vera inaugurazione, non sarebbe stato possibile predisporre uno spettacolo scenico completo nei pochi giorni a disposizione da quando è giunta la nuova disposizione governativa che consente l’apertura dei teatri.
Tuttavia gli spettatori presenti sono stati favorevolmente colpiti dall'allestimento sobrio ed elegante della regista Maria Bianchi, e dalla direzione dell'orchestra di Karel Mark Chichon.

Violetta Valery era interpretata da Aleksandra Kurzak (sarà anche interpretata da Ailyn Perez), Flora Bervoix da Mariangela Marini, Annina da Michela Petrino, Alfredo Germont da Piero Pretti (sarà anche interpretato da Ivan Magrì), Giorgio Germont da George Gagnidze, Gastone da Lorenzo Izzo, Il barone Douphol da Nicolò Ceriani, Il marchese d’Obigny da Donato Di Gioia, il dottor Grenvil da Enrico Di Geronimo.

Le repliche saranno venerdì 14 maggio ore 19, sabato 15 maggio ore 19, domenica 16 maggio ore 17, martedì 18 maggio ore 19, giovedì 20 maggio ore 18, sabato 22 maggio ore 19, domenica 23 maggio ore 17.

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Teatro San Carlo, l'emozionante ritorno: un minuto di silenzio per le vittime del Covid

NapoliToday è in caricamento