La poesia dell'amore: 63 liriche tra nostalgia e speranza

Per la Guida editori, arriva in libreria la raccolta di poesie "Il Cammino dell'Amore"

Napoli, città dell'amore, ha fatto da sfondo alla presentazione del nuovo libro di poesie, tutte incentrate proprio sul tema dell'amore, di Guida Editori, la nota casa editrice partenopea che ha all'attivo opere che spaziano dalla saggistica universitaria alla narrativa, da sempre particolarmente attenta proprio alla poesia.

Autore delle liriche è Francesco Terrone, origini salernitane, ingegnere di professione ma da oltre 30 anni impegnato nell'attività poetica - anche attraverso lezioni e seminari universitari, workshop, dibattiti - tanto da avere all'attivo la pubblicazione di ben 91 raccolte e liriche tradotte in ben 20 lingue.  “Il cammino dell’amore”, questo il titolo del libro, è stato presentato all'Istituto Italiano di Studi Filosofici, a Palazzo Serra di Cassano, in via Monte di Dio a Napoli, dall'editore Diego Guida,  Antonio Filippetti che ha firmato la prefazione, Carlo Di Lieto docente al Suor Orsola Benincasa, e tanti rappresentanti del mondo delle arti e della cultura.

Emozione e commozione in sala quando l'attrice Adriana Carli ha letto alcune delle liriche, tutte incentrate sull'amore come intesa sentimentale e fisica, svanito ma non perso lungo il cammino di una vita "costellata di sacrifici e di dedizione al lavoro, di attenzione per gli altri e di impegno per la sua terra al Sud", come ha scritto nell'introduzione Michele Cucuzza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amuchina, come farla in casa con la ricetta dell'Organizzazione Mondiale della Sanità

  • Aglio in cucina: tutti gli errori che non sai di commettere

  • Bimbo ricoverato al Cotugno, test negativi: non è affetto da Coronavirus

  • Bimbo di tre anni ricoverato al Cotugno: non si tratta di Coronavirus

  • Coronavirus, Di Mauro: "No allarmismi. Il Cotugno è comunque preparato ad ogni evenienza"

  • Feltri sul Coronavirus: "Invidio i napoletani hanno avuto solo il colera"

Torna su
NapoliToday è in caricamento