Sapete perchè si dice “Ll’ommo ‘ncopp 'a salèra”?

L’espressione viene riferita, con tono di scherno, a coloro che si danno le arie di esseri prestanti fisicamente e moralmente, laddove sono, invece, l’esatto opposto

Perchè si dice “Ll’ommo ‘ncopp 'a salèra”? A spiegarcelo è il libro “Come se penza a NNapule. 2500 modi di dire napoletani", commentati da Raffaele Bracale e a cura di Amedeo Colella.

Letteralmente “l’uomo sulla saliera”. L’espressione fa riferimento a quella statuina un tempo posta come impugnatura alla sommità dei coperchi delle saliere di terracotta, statuina che riproduceva le sembianze di un tal Tom Pouce (nome d’arte di Charles S.Stratton, nanetto inglese che si esibiva nel circo dell’impresario Barnum Phineas Taylor). Tale pagliaccio inglese, venuto a Napoli sul finire del 1860, per essere molto piccolo e ridicolo, fu preso a modello dagli artigiani napoletani che lo raffigurarono a tutto tondo come maniglia del coperchio delle stoviglie in terracotta di uso quotidiano. Per traslato, l’espressione viene riferita, con tono di scherno, verso tutti quegli omettimi che si danno le arie di esseri prestanti fisicamente e moralmente, laddove sono invece l’esatto opposto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amuchina, come farla in casa con la ricetta dell'Organizzazione Mondiale della Sanità

  • Bimbo ricoverato al Cotugno, test negativi: non è affetto da Coronavirus

  • Bimbo di tre anni ricoverato al Cotugno: non si tratta di Coronavirus

  • Feltri sul Coronavirus: "Invidio i napoletani hanno avuto solo il colera"

  • Coronavirus, Di Mauro: "No allarmismi. Il Cotugno è comunque preparato ad ogni evenienza"

  • Coronavirus, un malore dopo la maratona: test per due lombardi. Negativo uno stabiese

Torna su
NapoliToday è in caricamento