I francesi di Obs celebrano Napoli ormai capitale del cinema: "È Napoliwood"

Secondo il giornale d'oltralpe la città partenopea sta diventando un punto di riferimento per le produzioni cinematografiche e televisive di tutto il mondo

"Napoliwood". È così che la testata francese chiama il capoluogo partenopeo. Il riferimento è alle numerosissime produzioni che in questi ultimi anni stanno scegliendo la città come set per i loro girati.

Il reportage, a firma di Marcelle Padovani, dà la misura di quanto Napoli sia considerata nel settore. "«Oltre cinquecento pellicole, tra film, corti e documentari in tre anni", sottolinea Obs. C'è di tutto: la serie Gomorra (cui l'articolo dedica la copertina), ma anche "I bastardi di Pizzofalcone", "L'Amica Geniale", "Sense8" di Netflix.

La Padovani prova a comprendere le ragioni di questo "miracolo a Napoli". "Non dimentichiamo che Napoli è da sempre la capitale italiana della cultura, come Roma la capitale amministrativa e Milano quella economica. Napoli - prosegue la giornalista - sa accogliere tutti da millenni a braccia aperte, anche gli invasori, e oggi fa lo stesso con troupe di cinema e televisione".

Contribuisce anche la politica dell'amministrazione, che non fa pagare ai produttori la tassa di occupazione di suolo pubblico, mette a disposizione edifici municipali in disuso e la polizia municipale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Choc allo stadio di Marano: 22enne trovata morta, 23enne in fin di vita

  • Ruba lo zaino ad un ragazzo mentre mangia un panino: arrestato

  • L'Amica Geniale, anticipazioni quinto e sesto episodio 24 febbraio 2020

  • Coronavirus, Benitez: "Mai visto niente di simile. Misuriamo la febbre due volte al giorno"

  • L'Amica Geniale 2, le anticipazioni sugli episodi 3 e 4

  • Coronavirus, è epidemia sulla Diamond Princess: tornano a casa i campani a bordo

Torna su
NapoliToday è in caricamento